Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.299.150
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 17 marzo 2019 alle 18:41

Pescate: pranzo per la festa di San Giuseppe lavoratore


Anche quest'anno a Pescate ha avuto luogo alla Casa delle Sagre, presso il Parco Torrette, il pranzo organizzato dal Gruppo Alpini del paese, in occasione della festa di San Giuseppe. Questa mattina presto, sfidando il cielo minaccioso, le penne nere hanno allestito la cucina e il luogo ristoro, per poi mettersi all'opera ai fornelli.





Grandi protagonisti di questa domenica sono stati i gustosi tortelli di San Giuseppe, tradizionali dolci fritti preparati in occasione della festa di tutti i papà. Per accompagnare questa prelibatezza lombarda è stato realizzato un delizioso e invitante menù: l'immancabile polenta taragna, ricchi taglieri di formaggi e salumi, salsicce e pasta al ragù, verdure grigliate e  panini farciti con affettati, e ancora patatine fritte e missoltini con polenta.




La cucina è stata aperta alle 11:00 e resterà operativa fino a quando il grigio tempo lo consentirà. Per la sera è prevista
invece una cena take away a base di panini e patatine. Il ricavato della giornata verrà offerto alla parrocchia del paese.


Anche in questa edizione il banchetto dell'A.I.D.O Pescate, diretto dal vicesindaco Miriam Lombardi, è stato presente alla festa. Con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza alla donazione degli organi sono stati distribuiti graziosi fiori, con la possibilità di devolvere un piccolo contributo per le attività all'associazione.



I festeggiamenti non si concluderanno quest'oggi, ma continueranno martedì 19 marzo, effettiva data dedicata al santo protettore dei lavoratori, con la Santa messa alle ore 20:00 e il tradizionale falò.






A.T.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco