Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.254.317
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 24 marzo 2019 alle 10:26

Lecco: i geometri nelle scuole per spiegare il mestiere

Il Geometra è una figura professionale importante. Non si occupa solo di rilievi catastali e pratiche burocratiche: è fondamentale, tra le tante cose, anche nel prevenire il dissesto idrogeologico e operare sul mercato immobiliare, e ha avuto un ruolo anche nella ristrutturazione artistica della Cappella Sistina.
Sono numerosi e interessanti gli ambiti in cui un geometra opera e i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado del territorio lo stanno riscoprendo grazie a una iniziativa lanciata su scala nazionale dalla Fondazione Geometri Italiani e giunta alla sesta edizione.
Si tratta di “Georientiamoci – Una rotta per l’orientamento”, declinata a livello locale dai Collegi provinciali, i cui membri sono protagonisti di questa attività di orientamento nei confronti dei ragazzi delle seconde medie.
L’obiettivo è quello di far conoscere la figura del geometra agli studenti in vista della scelta della scuola superiore che saranno chiamati a fare nel successivo anno scolastico. Un intervento, quello svolto nelle classi, necessario anche alla luce della riforma Gelmini, che ha reso meno riconoscibile il corso di studi dopo il cambio di denominazione da “Istituto per Geometri” a “Costruzioni Ambiente Territorio” ormai sempre abbreviato con l’acronimo CAT.
Durante quest’anno scolastico, dunque, il team del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Lecco sarà protagonista di 36 incontri in 12 scuole del territorio. In queste occasioni verranno proposti laboratori BAM (Building and modeling), durante i quali ai ragazzi verrà spiegato cosa fare per diventare geometri e verranno date informazioni sommarie circa il percorso di studi, con riferimento anche al corso di Laurea per Geometra. Quindi, spazio alla misurazione dell’aula, prima dell’invito a cimentarsi con il software Bam, attraverso il quale gli studenti procederanno alla creazione del modello tridimensionale della loro aula. I lavori migliori verranno premiati con un gadget.
«Tutto è svolto su base volontaria, ma devo dire che i membri del gruppo sono molto entusiasti e motivati – ha commentato il coordinatore di “Georientiamoci” per il Collegio di Lecco, Giovanni Bonaiti -. Siamo convinti che facendo conoscere ai ragazzi i molteplici impieghi delle competenze del geometra, professione tutt’altro che “del passato”, si possa invertire il trend ribassista delle iscrizioni al CAT. Inoltre, l’avvento del Corso di Laurea per Geometri, nato dalla collaborazione dei Collegi di Lecco, Bergamo, Monza Brianza e Milano e in avvio già dal prossimo anno accademico presso l’Università degli Studi di Bergamo, darà maggiori e specifiche competenze a questa importante figura professionale, che sarà sempre più spendibile nella delicata gestione del territorio».
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco