Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.061.623
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 30 aprile 2019 alle 11:19

Garlate: tante finali e due successi assoluti per il Team Bicimania a Vigevano

Si è corso questa domenica il secondo appuntamento del Trofeo Lombardia ospitato nuovamente dalla società sportiva BMX Vigevano La Sgommata che ha offerto a tutti i partecipanti la solita cordiale accoglienza ed una pista in perfette condizioni. Assistiti dagli allenatori Andrea Radaelli e Claudio Gilardi, gli atleti del Bicimania Garlate (22 agonisti e 5 apripista) hanno ottenuto un gran numero di finali A e B e due successi assoluti. Come al solito, la categoria G2 (8 anni) è stata dominata dai lecchesi che hanno conquistato il primo, terzo, quarto e quinto posto.
Tommaso Bravi ha confermato il suo ottimo stato di forma vincendo su Lorenzo Mucelli della BMX Ciclistica Olgiatese. Tommaso Lanza si è classificato terzo, solo a causa di una sfortunata caduta in seconda manche, senza la quale il suo risultato finale avrebbe potuto essere migliore. Al quarto e quinto posto si sono posizionati Lorenzo Mazzoleni e Matteo Raccagni, due corridori sempre in crescita.



Fra i rider G3/G4, il migliore in assoluto fra i garlatesi è risultato Aronne Tami che è arrivato quinto in finale A e secondo di categoria nei G3. La finale A è stata raggiunta anche da Alex Gilardi e Pietro Spreafico, rispettivamente settimo e ottavo. Nella loro categoria (G4) si sono classificati quinto e sesto. Da rimarcare anche la prova di Martino Caslini (G3) che ha vinto la finale B ed è risultato terzo nella sua classe. La compagine dei G3 è stata completata da Pietro Alberton arrivato nono, mentre fra i G4 hanno corso anche Matteo Panzeri (decimo) e Gioele Galbusera (dodicesimo).
Nella classe accorpata G5/G6, il Bicimania ha schierato Daniele Biffi e Massimiliano Villa (G5), più i G6 Matteo Bravi e Leonardo Scarpa. Daniele è arrivato secondo in finale B, piazzamento che lo ha classificato al quinto posto fra i G5, Massimiliano, anch’egli in finale B, è giunto ottavo di categoria. Fra i G6 Leonardo Scarpa ha concluso all’ottavo posto, mentre Matteo Bravi, ancora alle prese con il recupero post infortunio, ha concluso la finale A al settimo posto (con annessa caduta) e al terzo fra i G6.



Gli “esordienti” garlatesi iscritti alla gara di domenica erano ben quattro: gli “habitué” Iacopo Spreafico e Simone Carenini, con l’aggiunta del gradito ritorno dei gemelli Bonanomi. Andrea è arrivato settimo, Riccardo undicesimo. Iacopo Spreafico (su una pista a lui non congeniale) è riuscito a giungere sesto, mentre Simone Carenini ottavo. Insomma, una prova che anche fra gli esordienti il Bicimania può schierare diversi atleti di buon valore. Fra gli “allievi” Marco Radaelli ha disputato la sua solita ottima prova, ma stavolta ha dovuto cedere il primo posto al rivale Matteo Tugnolo (peraltro favorito dal correre sulla pista di casa). Francesco Fugalli, invece, è riuscito a conquistare la finale B concludendo all’undicesimo posto finale. Francesco, ora quindicenne, ha cominciato a praticare la BMX solo due anni fa e corre contro ragazzi che, per contro, hanno alle spalle finanche dieci anni di allenamenti e gare. Ci vuole un bel coraggio per accettare questa sfida e lui ce l’ha.
I “Cruiser” (bmx con ruote da 24”, anziché da 20”) erano rappresentati da Marco Radaelli (doppio impegno per lui, quindi) e Oscar Tami. Marco, campione europeo in carica, ha vinto senza problemi contro altri rider di età simile alla sua. Oscar è arrivato sesto in finale A (correndo anche contro ragazzi che potrebbero essere suoi figli) e secondo nella classifica riservata ai rider di 17 anni e più.
Da citare, infine, anche la prova degli apripista Francesco Caslini, Andrea Conca, Nicolas Bonfanti, Stefano Crippa e Sebastiano Canziani che hanno corso con impegno ed entusiasmo le loro quattro manche. Prossimo appuntamento a Caravaggio (BG), dove il 12 maggio si correrà la terza tappa del Trofeo Lombardia.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco