Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.773.417
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 06 maggio 2019 alle 19:16

Lecco: tre giovani schermitrici premiate a Palazzo Lombardia

Le giovani atlete del Circolo della Scherma Lecco sono stati premiati presso Palazzo Lombardia a Milano durante la festa regionale della scherma.
Nella giornata di ieri, domenica 5 maggio, presso il prestigioso auditorium Testori di Palazzo Lombardia a Milano, tre giovani sciabolatrici sono state premiate nel corso della festa regionale della scherma alla presenza del presidente CRL-FIS Maurizio Novellini, dell'assessore regionale allo sport Martina Cambiaghi, e di altre autorità del Coni tra cui il presidente Oreste Perri e personalità della scherma regionale e nazionale come Sandro Resegotti, due volte oro mondiale a squadre nella spada maschile e attualmente Maestro presso il Circolo Mangiarotti di Milano.

Tra i 74 piccoli schermidori di età compresa tra i 10 e i 14 anni erano presenti anche Arianna Cantatore, Ilaria Maugeri ed Elide Valsecchi che hanno ritirato le medaglie e i diplomi testimonianti l'ottimo risultato ottenuto durante questa stagione schermistica appena conclusasi.
In particolare Elide si è classificata seconda nella categoria Bambine di sciabola mentre Arianna ed Ilaria si sono classificate rispettivamente seconda e terza nella categoria Ragazze sempre di sciabola. 
"Anche quest'anno, quindi, il lavoro di sala del Maestro Mirko Buenza e di tutto lo staff tecnico del Circolo, tra cui ricordiamo il preparatore atletico Claudio Corrado e gli istruttori, ha permesso di raggiungere un ottimo risultato nel settore giovanile, senza dimenticare che questo non sarebbe stato possibile senza l'abnegazione e la passione delle nostre giovani atlete" il commento della società.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco