Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.033.049
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 15 maggio 2019 alle 11:23

Finale Coppa Italia tra Atalanta e Lazio: per chi avrebbe tifato il lecchese Ciccio Longoni?

Rigamonti e Longoni
La sorte vuole che la finalissima di Coppa Italia veda di fronte Atalanta e Lazio, le due formazioni che hanno contrassegnato il periodo migliore della carriera calcistica di Angelo (Ciccio) Longoni, lecchese, classe 1933, residente nel centro storico.
Longoni ha disputato con l’Atalanta 197 partite, realizzando 38 reti, nel periodo dal 1954 al 1961, mentre nella Lazio ha giocato dal 1961 al 1963, con 34 partite e 10 reti. Longoni può vantare anche la convocazione in Nazionale, con la partita del 9 dicembre 1956, a Genova, contro l’Austria. Gli azzurri vinsero per 2 reti ad 1; entrambe la marcature furono di Ciccio Longoni. La partita, trasmessa in diretta dalla RAI TV , con la cronaca del prestigioso Nicolò Carosio, fece registrare nei locali pubblici di Lecco, ma anche in abitazioni private, un record di ascolto che superò sicuramente quello straordinario che già da alcuni mesi si verificava intorno alla popolarissima trasmissione “Lascia o Raddoppia”, condotta da Mike Bongiorno. La RAI TV, con un solo canale in bianco e nero, trasmetteva da soli due anni, avendo avuto il battesimo d’esordio dagli studi di Milano nel gennaio 1954. I locali con televisore già mezz’ora prima della partita fra azzurri d’Italia e bianchi d’Austria, erano gremiti di spettatori in trepida attesa. L’esultanza fu generale alle due marcature di Ciccio.
Come noto, Ciccio Longoni ha concluso la sua prestigiosa carriera nelle file del Calcio Lecco, disputando nel campionato 1964/1965, con 34 partite e 5 reti. Nella sua carriera di allenatore è stato poi più volte alla guida del Lecco, nel 1967/1968, 1970/1973 e 1981/1983.
La foto che pubblichiamo mostra Ciccio Longoni con la maglia dell’Atalanta, in compagnia di un altro lecchese, Pippo Rigamonti, portiere del Torino al termine di una partita del campionato di serie A anni ’55, che vedeva di fronte i granata torinesi ed i neroazzurri orobici. Se ci fosse stato Ciccio Longoni, scomparso nel 1993, non è difficile supporre che avrebbe tifato per la sua Atalanta di Bergamo, anche se il figlio Antonello non ha mai nascosto simpatie laziali.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco