Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.815.774
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 18 maggio 2019 alle 12:48

Civate:  Chetra Sponsiello, 22 anni, muore sulla Valassina. Falciato da un’auto in corsa mentre constatava un incidente

E' un 22enne di Civate l'ennesima vittima della strada che ha perso la vita questa notte mentre in auto percorreva la Valassina.

Si tratta di Chetra Sponsiello che viaggiava su una Seat Ibiza. La tragedia è avvenuta attorno alle 23 di venerdì 17 maggio. Sulla statale 36, in direzione Milano, due autovetture si sono urtate, probabilmente a causa del manto stradale scivoloso per la pioggia. L'Audi con alla guida un 46enne di Desio e la Seat con il lecchese si sono così fermate a seguito dell'impatto in prossimità dell'uscita Monza centro. I conducenti scesi per verificare i danni sono stati travolti da una Opel Corsa che con alla guida un 35enne di Seregno e una 21enne di Olginate. Un impatto devastante. Chetra Sponsiello è stato spinto a diversi metri di distanza e quando i soccorsi sono giunti sul posto le sue condizioni sono apparse da subito disperate. Caricato in ambulanza è stato trasferito a sirene spiegate al Niguarda di Milano dove però è spirato poco dopo il suo arrivo. Gli altri coinvolti nel sinistro sono stati dirottati al San Gerardo di Monza e al San Raffaele. La statale è rimasta chiusa fino alle 2 del mattino per consentire i rilievi della Polizia e lo sgombero della carreggiata dai mezzi incidentati. Chetra viveva a Civate - in località Pozzo - insieme ai genitori e alla sorella; i quattro si erano trasferiti una decina di anni fa in paese dalla vicina Malgrate. ''Sono veramente scosso ed esprimo le condoglianze dell'amministrazione comunale alla famiglia, sempre disponibile e cordiale'' le parole del vicesindaco reggente Angelo Isella.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco