Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.961.371
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 22 maggio 2019 alle 12:15

BMX: il Bicimania Garlate di nuovo in pista a Vigevano, i risultati

Vigevano: non ci eravamo già visti? Quest’anno il team BMX La Sgommata ha fatto il pieno di gare e dopo i due appuntamenti regionali si sono corse due prove di Circuito Italiano. In tempi di cambiamenti climatici, lo scorso weekend non ha fatto eccezione e ha offerto un tempo più consono alla fine di ottobre che alla piena primavera con freddo e tanta acqua, soprattutto domenica. La compagine portata all’evento dal Bicimania Garlate era formata sabato da sedici atleti più due apripista, domenica da diciassette rider più un apripista, su un totale di circa duecento iscritti. Il team nel complesso ha ben figurato, consolidando il terzo posto nella classifica a squadre “giovanissimi” ed il quinto in quella generale, ma sabato ha addirittura conquistato il terzo posto assoluto di giornata.



Tanti, come sempre, gli atleti che hanno disputato le finali: sette in finale A sia sabato che domenica, quattro in finale B nella prima giornata e tre nella seconda. Le vittorie sono state tre: due di Tommaso Bravi fra i G2 e una di Marco Radaelli fra gli “allievi”. Al termine della sesta tappa Tommaso e Marco si sono confermati leader di categoria.
Fra i G2 Tommaso Bravi ha allungato la sua striscia di vittorie (cinque su sei gare) rafforzando il primato in classifica, ma molto positive sono state anche le prove di Gabriele Borelli, quinto sabato e sesto domenica (con caduta) e di Matteo Raccagni, soprattutto sabato con un bel secondo posto in finale B. Domenica ha corso anche Lorenzo Mazzoleni che ha conquistato un ottimo quarto posto in finale A.



Nella classe G3/G4 Aronne Tami (G3) è giunto al secondo posto di categoria nella giornata di sabato (quarto assoluto in finale A), mentre domenica purtroppo è uscito ai quarti di finale in una sfida fratricida contro Martino Caslini (G3) e Pietro Spreafico (G4). Da parte sua quest'ultimo ha disputato le finali B sia sabato che domenica ottenendo come migliore risultato l’ottavo posto di categoria. Martino Caslini è apparso in forma a Vigevano e con determinazione ha portato a casa due bei quarti posti di classe. Fra i G3 hanno corso le manche anche Pietro Alberton (sabato) e Carlo Colombo (domenica).
Un discorso a parte merita Alex Gilardi (G4) che ha dato a molti rider del team una lezione su come con la tenacia e la voglia di non mollare mai, fino ad un metro oltre il traguardo, si possano ottenere ottimi risultati. Alex, con la solita grinta, ha ribaltato gare che sembravano compromesse artigliando due finali A che lo hanno portato a classificarsi quinto e sesto di classe.
Nella categoria G5/G6 Daniele Biffi (G5) ha corso al massimo raggiungendo i quarti di finale in entrambe le gare del week-end. Fra i G6 il migliore è stato Matteo Bravi, in finale B sia sabato che domenica. Il compagno Leonardo Scarpa ha disputato le manche, così come Giacomo Lepratti, tornato alla BMX dopo un lungo periodo di assenza.



Gli “esordienti” al gate di partenza erano Simone Carenini e Giovanni Caslini, che ha corso sabato disputando le manche di qualificazione. Simone è stato molto bravo sabato, giungendo quarto assoluto in finale A. Peccato per la prova di domenica, quando, a causa di una caduta, ha perso la possibilità di giocarsi il podio di categoria, arrivando alla fine ottavo.
Marco Radaelli ha rappresentato gli “allievi”, sabato è arrivato secondo mentre domenica primo. Fra i “cruiser” Oscar Tami ha disputato entrambe le gare giungendo sesto entrambi i giorni, con risultati che lo hanno collocato al terzo posto nella classe “cruiser 30 – 39 anni”. Domenica gli ha fatto compagnia Massimiliano Colombo che ha disputato le manche di qualificazione.
Infine si segnala la presenza degli apripista Nicolas Bonfanti (tre primi posti sabato e due domenica per lui) e Francesco Caslini che ha corso la gara di sabato con la solita tenacia.
Ora gli allenatori Andrea Radaelli, Claudio Gilardi e Lorenzo Rovelli stanno già guardando al futuro preparando i rider al prossimo doppio appuntamento del Circuito Italiano in programma l'1 e 2 giugno a Olgiate Comasco (CO) dove andranno in scena la settima e l'ottava prova di campionato.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco