Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.820.273
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 10 giugno 2019 alle 13:53

Barzio: dopo il Nameless in 22 pizzicati 'brilli' al volante. Un napoletano denunciato per rapina

In occasione dell’evento musicale “Nameless Music Festival”, che ha avuto luogo a Barzio dal 7 al 9 giugno, i Carabinieri della Compagnia di Lecco hanno svolto un costante monitoraggio sulla manifestazione e sulla connessa viabilità stradale del fine settimana, che ha interessato il luogo dell’evento.
All’interno dell’area del Festival musicale, nella giornata di sabato notte, i Carabinieri della Stazione di Introbio hanno denunciato, in stato di libertà, un 30enne, residente nella provincia di Napoli, per rapina, avendo strappato dal collo di un 22enne meratese, una collanina in oro provocandogli anche lesioni superficiali.   

L’attività di controllo della circolazione stradale, svolta in particolar modo nelle ore notturne dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Lecco, ha consentito di svolgere numerosi controlli ed accertare 22 violazioni all’art 186 del Codice della Strada, a carico di altrettanti automobilisti, risultati positivi alla prova dell’etilometro. Di questi 12 sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria, essendo stati sorpresi con tassi alcolemici oltre i limiti consentiti; 7 con un tasso tra 0,90 e 1,5 g/l e 5 tra 1,5 e 2,13 g/l. Per questi, oltre alla denuncia penale, è scaturito anche il ritiro della patente nonché la detrazione di dieci punti; in un singolo caso l’autovettura è stata anche sequestrata ai fini della confisca. Gli altri 10,  trovati positivi con un tasso compreso tra 0,5 e 0,8 g/l, sono stati sanzionati in via amministrativa e segnalati alla locale Prefettura per l’eventuale sospensione della patente di guida e la decurtazione di dieci punti. Tra questi, è stata accertata la violazione amministrativa anche a carico di un autista professionale, sorpreso alla guida di un bus navetta, con un tasso di poco superiore ai 0,5 g/l. Il veicolo, all’atto del controllo, non trasportava alcuna persona.

Diversi anche gli interventi sanitari per partecipanti colti da malore, anche per l’eccessivo consumo di alcool. Un giovane è addirittura finito in Rianimazione per un probabile abuso di un mix di sostanze stupefacenti.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco