Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.087.910
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 11 giugno 2019 alle 12:02

La Ballabio-Morterone chiusa al traffico dopo l'ennesima scarica di massi

Ancora una scarica di sassi sulle strade lecchesi: questa volta una frana di materiale roccioso si è abbattuta lungo l'arteria provinciale - la sp63 - che da Ballabio conduce al piccolo borgo di Morterone.

Nessuno è rimasto ferito ma la situazione appare disastrosa con rocce disseminate sull'asfalto, a causa probabilmente del violento temporale che ha flagellato il territorio nottetempo ed il ciglio in un tratto ceduto spaccando il (non propriamente nuovissimo) guard-rail
La strada - via prioritaria d'accesso a Morterone - è ovviamente interdetta al traffico con la presenza in posto dei tecnici di Villa Locatelli per una valutazione complessiva della situazione e degli interventi prioritari per la messa in sicurezza del costone di roccia sovrastante la sp e della stessa strada a sbalzo. Al momento non è possibile prevedere quando avverrà la riapertura.

Per visualizzare l'ordinanza di chiusura della strada emessa dalla Provincia, clicca qui.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco