Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.091.420
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 22 giugno 2019 alle 21:07

Acquate, una lettrice: il triste destino di tre colombe liberate dopo un fatidico sì

Riceviamo e pubblichiamo

Buonasera,     
vorrei fare una segnalazione. Abito nel quartiere di Acquate e sabato scorso c'è stato un matrimonio con lancio di colombe bianche all'uscita degli sposi... Un gesto simbolico molto bello, certamente romantico, che però ha avuto delle conseguenze non indifferenti.

Da quella sera, nel rione, girano alcune di quelle colombe: una, finita sul mio balcone, zoppa, con le dita di una zampina tranciate di netto; un'altra, atterrata rovinosamente nel giardino della canonica con un'ala rotta, e una terza, sana ma avvistata tra ieri e oggi nell'androne della Chiesa, tremante e spaesata.

La colomba con la zampina tranciata

Ho sentito la polizia provinciale - servizio  emergenza 24/24 h per avvistamento animali in difficoltà, ma l'intervento riguarda solo gli animali selvatici. Le colombe sono nate in cattività e non sono autosufficienti, per cui, dopo aver allietato i cuori degli sposi e dei loro invitati, sono state lasciate al proprio destino, incapaci di sopravvivere se non grazie alle briciole gettate da chi le ha trovate.
Credo che questi episodi  debbano fare riflettere sul senso civico di chi acquista gli animali come fossero oggetti e, ancora di più, di chi li alleva e li vende a questo scopo, ricavandone un guadagno.
Una lettrice
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco