Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.774.222
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 23 giugno 2019 alle 18:01

Si schianta con il parapendio dopo un 'volo' dal Giumello, muore un 31enne toscano

Non c'è stato nulla da fare per il ragazzo schiantatosi nel pomeriggio odierno in località Alpe Chiaro di Vendrogno con il parapendio con il quale, poco prima, aveva spiccato il volo.
L'allarme era scattato qualche minuto dopo le 15, con l'attivazione dell'elisoccorso di Sondrio: i tecnici, arrivati in posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane, Lorenzo Bruni, un 31enne originario di Arezzo, residente nel milanese, impegnato quest’oggi, nella prima domenica d’estate, nel sorvolo del Giumello. Evidentemente qualcosa, in quella che avrebbe dovuto essere un’esperienza piacevole, è andato storto: parrebbe infatti che la vela non si sia dispiegata come avrebbe dovuto, causando un volo di 30-40 metri risultato fatale per l’uomo, morto praticamente sul colpo.
Lunghe le operazioni per il recupero della salma, terminate con un ultimo mesto volo in elicottero verso il punto d’atterraggio al Bione. Spetterà all’autorità giudiziaria disporre accertamenti per far luce sull’accaduto, individuando eventuali responsabilità.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco