Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.951.198
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 24 giugno 2019 alle 09:06

Pescate: svincoli di entrata al Terzo Ponte chiusi il 6, De Capitani ancora contro ''l'inerzia''

Svincoli di entrata al Terzo Ponte chiusi nella mattinata di sabato 6 luglio: è la decisione del sindaco di Pescate Dante De Capitani, che nel dare esecuzione a lavori di manutenzione di una strada nel centro abitato del paese coglierà l'occasione per "protestare" ancora una volta contro "l'inerzia" nei confronti delle questioni viabilistiche locali, e in particolare contro l'indifferenza dimostrata verso la questione del nuovo ponte Pescate-Bione. Una situazione inaccettabile, per De Capitani, esattamente come la nomina di un commissario per gli interventi sulla Lecco-Bergamo e la SS 36, di cui "dovrebbero occuparsi i politici del territorio, eletti dai cittadini".
Di seguito il suo intervento:
Nominare un commissario per la Lecco-Bergamo e per la SS 36 è come dire che la politica provinciale non è capace di combinare nulla e ha bisogno di una balia. Non mi piace questa nomina e non posso accettare che Provincia, Regione e politici soprattutto abbiano bisogno di un commissario straordinario per la viabilità, per fare quello che dovrebbero fare loro, eletti o nominati dai cittadini. I commissari si nominano per le gravi emergenze, crollo di ponti, alluvioni e terremoti, non per costruire nuove strade. Sono trent'anni che si parla di Lecco-Bergamo, con tante promesse e passerelle, ma la verità è che qui manca una classe dirigente con gli attributi e con la passione per il territorio, e il commissario potrà fare ben poco.
Però continuo a vedere che ogni volta che si parla di viabilità la questione del nuovo ponte Pescate-Bione non viene mai portata all'attenzione, fingendo che siano solo problemi di Pescate quelli viabilistici determinati dall'immissione della rampa di salita sul Terzo Ponte, che è tratto della SS 36. Visto quindi che sono solo problemi nostri, credo che non interesserà a nessuno il fatto che sto preparando l'ordinanza per chiudere sabato 6 luglio prossimo dalle ore 9 alle ore 12 gli svincoli di entrata al Terzo Ponte per fare manutenzione su una strada posta nel centro abitato del paese. Chi vorrà andare a Lecco quindi o passerà dal ponte Kennedy o dalla parte opposta del lago. E quello che non riusciremo a fare quel sabato lo faremo quello seguente ed eventualmente quello dopo ancora: visto che sulle questioni viabilistiche nessuno mette fretta, faremo le cose con calma anche noi, aspettando il nuovo commissario.
Preparatevi, sarà un'estate bollente: appena finirò di presiedere gli esami di stato me ne vado io a Roma dal Ministro alle infrastrutture e da Anas sede centrale perchè adesso mi sono rotto le palle di tutta sta inerzia.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco