Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.816.625
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 25 giugno 2019 alle 07:52

Lecco: ''Nidi gratis'' anche per gli asili nido convenzionati

Riccardo Mariani
È stato approvato dal Consiglio comunale il nuovo schema di convenzione proposto dall'assessore ai Servizi Sociali Riccardo Mariani che andrà a regolare i rapporti tra il Comune di Lecco e quelle Onlus che gestiscono i servizi per la prima infanzia in città.
"Si tratta di soggetti che storicamente affiancano le strutture pubbliche" ha spiegato il delegato. "Questa è una convenzione importante che ribadisce la proficua collaborazione tra offerta pubblica e offerta privata e permette anche ai soggetti gestori di potersi avvalere della misura regionale Nidi gratis", un contributo che Regione Lombardia concede alla famiglie per affrontare le rette del nido. La convenzione, che scadrà il 31 agosto del 2020, da un lato ripropone questo schema di alleanza e dall'altro introduce anche per le Onlus che gestiscono i nidi la possibilità di far usufruire ai propri utenti di questa misura. "Questa integrazione è nota ai soggetti gestori e sono già state stanziate le somme di copertura finanziaria, garantita con 30mila euro per il 2019 e con 70mila per il prossimo anno" ha aggiunto l'assessore.
Un testo, quello proposto, che ha raccolto il favore non solo della maggioranza Dem - "Sosteniamo così progetti sempre più rispondenti alle esigenze delle famiglie" ha detto Anna Sanseverino - ma anche di parte dell'opposizione: "Sono d'accordo con questa proposta e vorrei che essa rappresentasse lo spunto di riflessione per i lavori del più ampio tavolo sulle convenzioni tra Comune e scuole paritarie - ha commentato il pentastellato Massimo Riva - Il rapporto ‘one to one' tra Comune e ente gestore, senza intermediari; gli articoli che regolano il trattamento dei bambini con disabilità; il finanziamento per singolo bambino: sono aspetti che andranno presi in considerazione".
Approvata a larghissima maggioranza anche la bozza di convenzione tra la città di Lecco e i Comuni limitrofi per l'utilizzo di posti negli asili nido comunale: "Si tratta di una prassi avviata nel 2003, finalizzata a permettere ai Comuni vicino al nostro di usufruire, dietro la corresponsione di una quota, di un servizio che altrimenti non potrebbero erogare ai propri cittadini" ha precisato l'assessore Mariani.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco