Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.948.874
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 25 giugno 2019 alle 13:08

Lecco: in 17 mesi scoperti 97 evasori totali, i numeri della Guardia di Finanza nel 245esimo di fondazione

La Guardia di Finanza festeggia il 245esimo anniversario di fondazione. La ricorrenza a Lecco è stata celebrata nella mattinata odierna presso Villa Gomes, gentilmente messa a disposizione dall'amministrazione comunale, rappresentata in sala dal sindaco Virginio Brivio in persona. Presenti le massime autorità del territorio, a comunciare dal Prefetto Michele Formiglio, dal consigliere Matteo Manzoni quale delegato della Provincia, dal Presidente del Tribunale Ersilio Secchi e del Sostituto Procuratore Paolo Del Grosso a nome dell'intero Ufficio, ringraziato pubblicamente dal Comandante Massimo Dell'Anna per la fattiva collaborazione che ha portato a conseguire importanti risultati nei campi d'azione dei baschi verdi.

Il Comandante Provinciale, col. t. ISSMI Massimo Dell'Anna

Tra il 2018 e i primi mesi dell'anno in corso, in linea con le direttive di programma, la Guardia di Finanza ha infatti continuato a sviluppare la sua azione contro i fenomeni elusivi più gravi, le frodi fiscali, l'illegalità nella Pubblica amministrazione, gli illeciti in materia di spesa pubblicae contro la criminalità economico-finanziaria in generale. Lo ha fatto attuando gli indirizzi programmatici e operativa dell'Organo centrale del Corpo e, nella pratica, dando esecuzione ad oltre 470 interventi di polizia e procedendo in relazione a 26 deleghe d'indagine in relazione a reati tributari segnalati all'Autorità Giudiziaria. Sono così stati scoperti nel lecchese 97 evasori totali ed è stata segnalata, per il recupero a tassazione, una base imponibile netta di oltre 87 milioni di euro. Con le nuove modalità operative, la GdF poi, è andata a "scovare" quei sogggetti fiscalmente pericolosi i cui patrimoni sono epressione diretta di gravi reati tributari ed economico finanziaria: un percorso - ha spiegato il Colonnello - attuato mediante una meticolosa analisi della quantificazione e qualificazione della sproporzione esistente tra i redditi dichiarati ed il patrimonio riconducibile alle persone interessate dalle indagini eseguite. Il controllo economico del territorio, ha inoltre consentito nel medesimo lasso di tempo, di portare a termine più di 3.000 controlli sul regolare rilascio di scontrini e ricevute fiscali, alcuni dei quali hanno evidenziato una mancata certificazione dei corrispettivi riscossi. Nel settore del contrasto ai reati contro la Pubblica Amministrazione, invece, sono stati denunciati 4 soggetti di cui 2 in stato d'arresto.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Passando al contrasto alla criminalità economico finanzaria, sempre di concerto con la Procura, sono stati denunciati in 17 mesi 83 soggetti (di cui uno finito dietro le sbarre per gravi reati fiscali) con conseguente proposta di sequestro di circa 39.5 milioni di euro dei quali 12 effettivamente già "congelati" in favore dello Stato.
Nel settore relativo ai reati societari, in particolare fallimentari, le Fiamme Gialle lecchesi hanno eseguito 9 interventi nell'ambito dei quali hanno verbalizzato 12 soggetti (di cui uno poi arrestato), accertando presunte distrazioni patrimoniali per circa 22 milioni (operando sulle stesse un sequestro di 1.5 milioni, per il momento).
E' proseguita infine - ha ricordato il Comandante - anche nei primi mesi del 2019, con grande sinergia, la collaborazione con le altre Forze di Polizia nel concorso all'Ordine ed alla Sicurezza Pubblica. Da qui il sincero ringraziamento al Questore Filippo Guglielmino e al numero uno dell'Arma Pasquale Del Gaudio, "divenuti ormai amici dopo tre anni a Lecco".

Il Prefetto Michele Formiglio, il Comandante Dell'Anna, il sindaco Virginio Brivio,
il delegato della Provincia Matteo Manzoni, il Questore Filippo Guglielmino e il Comandante dei Carabinieri Pasquale Del Gaudio

Completando la prima fila dei presenti a Villa Gomes, non potevano mancare i complimenti per il sottosegretario regionale Antonio Rossi, già olimpionico con la divisa del Corpo, per l'assegnazione a Milano-Cortina dei Giochi Invernali del 2026. A Filippo di Lellio, poi, gli auguri di pronta guarigione con un abbraccio particolare a tutti i "suoi" soci dell'Associaizone Nazionale Finanzieri in congedo, definiti le radici delle Fiamme Gialle, senza dimenticare, da parte del Colonnello Dell'Anna, anche il sacrificio di Gaspare Badalucco e Francesco Centrone. "Abbiamo l'obbligo morale di emularli" ha sostenuto, ribadendo come la GdF oggi non debba essere temuta - simpatico l'aggancio local con "Palazzo delle Paure", un tempo sede dei controlli finanziari - ma debba essere vista come un alleato al fianco dei contribuenti onesti.

Nel corso della cerimonia, iniziata con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e dell'Ordine del giorno speciale del Comandante Generale,  sono infine stati premiati alcuni militari con le seguenti ricompense di ordine morale per lodevole comportamento e particolare rendimento in servizio:

Encomio Solenne:
- Tenente Colonnello Antonio Gorgoglione - Comandante del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria;
- Luogotenente CS. Giuseppe Buonopane - Comandante della Sezione Mobile del Nucleo Poliza Economico-Finanziaria;
- Maresciallo Ordinario Bianca Somma - appartenente alla Sezione Mobile del Nucleo Poliza Economico-Finanziaria;
- Vice Brigadiere Walter Ponturo - appartenente alla Sezione Mobile del Nucleo Poliza Economico-Finanziaria.



Encomio Semplice:
- Maresciallo Aiutante Stefano Pietrangeli - appartenente alla Sezione Tutela Entrate del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria;
- Maresciallo Aiutante Elpidio Crispino - Comandante della Sezione Tutela Spesa Pubblica del Nucleo Poliza Economico-Finanziaria.



Elogio:
- Luogotenente CS. Franco Gorga - Capo Sezione Comando del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria;
- Luogotenente CS. Gianluca Mannella - Capo Sezione Personale, Protezione Sociale e AA.GG. del Comando Provinciale;
- Brigadiere Capo David Tomadon - Capo Squadra Comando della Tenenza Cernusco Lombardone.
A.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco