• Sei il visitatore n° 174.522.802
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 21 maggio 2014 alle 08:25

Lecco: la maggioranza divisa sull'odg contro 'genitore 1 e 2'

Giulio De Capitani
Un ordine del giorno per evitare che il comune di Lecco sostituisca nei suoi atti con la dicitura “Genitore 1 - Genitore 2” la precedente “Padre - Madre”.
Questa la proposta avanzata dalla Lega e Fratelli d’Italia, allarmati dall’eventualità che anche Lecco potesse seguire l’esempio  di comuni come Venezia che hanno introdotto questa novità.
Una delibera respinta dal consiglio comunale, nonostante il voto a favore - oltre che degli schieramenti di minoranza - anche dei consiglieri di maggioranza di Appello per Lecco che non hanno voluto seguire i democratici.
“Semplicemente chiediamo preventivamente che questo non avvenga mai nemmeno in futuro, ad esempio nelle comunicazioni scolastiche - ha commentato il consigliere Giulio De Capitani - sono iniziative che mettono in discussione l’istituzione su cui si basa la nostra società, ossia la famiglia”.
Una puntualizzazione che l’opposizione avrebbe voluto mettere nero su bianco, anche se la giunta guidata dal sindaco Virginio Brivio non aveva mai lasciato intendere di voler muoversi in quella direzioni.
La proposta è stata, come dicevamo, rigettata da Pd, Idv e Sel: “C’è ancora molta ideologia contro gli omosessuali” ha chiosato Sandro Magni.
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco