Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 83.245.490
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 22 ottobre 2019 alle 10:49

Galbiate, M5S ad Agenda: quanto ancora per le commissioni comunali?

Proposte, confronto, ascolto e dialogo. Questi gli input del Movimento Cinque Stelle di Galbiate, racchiusi questa volta in un comunicato stampa relativo alle commissioni comunali. “Riteniamo che le commissioni siano il luogo dove poter discutere e dove presentare proposte e idee che poi dovranno essere valutate” hanno scritto i pentastellati a riguardo.
“La commissione ambiente in questi cinque mesi non è mai stata convocata nonostante ci siano delle problematiche molto serie ed importanti da discutere. Fin dai primi consigli Comunali abbiamo proposto di ascoltare il Coordinamento Lecchese Rifiuti Zero per illustrare i risultati dell’indagine da loro commissionata che vede il territorio del nostro Comune in gran parte interessato dalla ricaduta dei fumi dell’inceneritore di Valmadrera, in particolare il Monte Barro. Dobbiamo discutere e creare un regolamento per le “ecofeste” in base alla nostra mozione “Plastic Free” approvata in Consiglio Comunale. Noi abbiamo già una bozza pronta per la discussione e siamo in attesa della convocazione della commissione ambiente da 5 mesi. Quanto dovremmo aspettare ancora?” è stata la provocazione fiale del M5S, secondo cui le discussioni che avvengono in commissione sarebbero di fondamentale importanza per la buona amministrazione del Comune e debbano essere sfruttate al meglio per raccogliere suggerimenti derivanti dalle minoranze.
F.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco