Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 83.242.177
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 18 gennaio 2020 alle 20:29

Malgrate: presidio sul lungolago per chiedere di salvare i 12 pini

Dopo aver lanciato nei giorni scorsi una petizione su www.change.org, WWF Lecco, Legambiente Lecco, Coordinamento lecchese rifiuti zero e "Malgrate Futura" - gruppo consigliare di minoranza - sono scesi in campo nella giornata odierna con un flash-mob per salvare i dodici pini marittimi il cui abbattimento è previsto dal sesto lotto del progetto di riqualificazione del lungolago di Malgrate.

Sin dalle prime ore del pomeriggio gli ambientalisti, tra i quali anche il noto agronomo Giorgio Buizza, hanno presieduto l'area antistante le dodici essenze - che verranno sostituite da dei platani - ormai transennata in vista dell'imminente avvio dei lavori, per raccogliere fisicamente le firme contro lo sradicamento.

"L'abbattimento - sostengono gli attivisti - è del tutto immotivato. I pini sono sani, possono restare dove stanno da oltre cinquant'anni. Il progetto di rimozione risale a dieci anni fa e noi combatteremo affinché non venga realizzato".

Apparentemente irremovibile l'Amminsitrazione comunale, che non intende rinunciare al contributo di oltre 400.000 euro per la conclusione dell'opera di ammodernamento del tratto di lungolago, come spiegato nelle scorse settimane dal primo cittadino Flavio Polano. "I pini rappresentano un valore ambientale e paesaggistico importante. Siamo sicuri che si possa trovare un'alternativa e la reclamiamo a gran voce", hanno proseguito gli ambientalisti.

Il presidio proseguirà nella mattinata di domenica, dalle 10 alle 12, sempre di fronte ai dodici pini.  
Marta Colombo
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco