Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 94.624.800
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 30/07/20

Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: N.D.
Scritto Venerdì 14 febbraio 2020 alle 08:59

Lecco: il 27 Salvini e le Sardine in contemporanea in piazza

Piazza Cermenati a Salvini. Piazza Garibaldi alle Sardine. Giovedì 27 gli appuntamenti saranno in contemporanea. Ore 21. Da una parte il leader della Lega, accompagnato sul palco dall'onorevole Paolo Grimoldi e dalla dirigenza locale del movimento, all'interno del suo "Giro d'Italia" ufficializzerà - si spera - il nome del candidato sindaco per le elezioni comunali di primavera, lanciandone la campagna elettorale senza tralasciare i cavalli di battaglia nazionali.

Dall'altra la riposta delle Alborelle, impegnate ad organizzare un contro-evento sfruttando la presenza in città del più illustre rappresentante di quella politica "che abbiamo detto di non voler più assecondare né compiacere. "Lo vogliamo lanciare con la stessa voce che ha lanciato il primo flash-mob di Bologna, per tutte quelle volte in cui avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato, per tutte quelle volte che ti sei chiesto "ma è successo veramente?"; per tutte quelle volte che hai letto l'odio sullo schermo e non hai saputo cosa fare, per tutte le volte in cui avresti preferito veder agire la gentilezza" scrive il portavoce Francesco Braguti, annunciando l'iniziativa. "Vieni in piazza con la sardina che avevi preparato per il 5 Dicembre. Vestiti più colorato che puoi, perché tra poco è Carnevale! Porta la tua famiglia, il tuo compagno, la tua compagna, i tuoi figli, il nonno, la nonna, il gatto, il pesce rosso. Anche l'amico immaginario. Perché il mare è bello quando è pieno e colorato. Il libro dell'odio non si può chiudere da soli, due mani non bastano. Ne servono altre due, quattro, sei, seimila. Insieme. Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto. Ci troveremo in piazza, ci stringeremo forte fino a che il segnale non arriverà forte e chiaro: LECCO É UNITA ! LECCO NON SI LEGA!".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco