Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.123.312
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Giovedì 30 aprile 2020 alle 17:46

Mandello: il grande impegno dei volontari della Protezione Civile, 'in prima linea' dal 12 marzo

Risale allo scorso 12 marzo l'attivazione a Mandello del C.O.C., il centro operativo comunale resosi indispensabile a seguito dell'insorgere dell'emergenza Coronavirus e gestito dai volontari del locale gruppo di Protezione Civile, coordinati da Valter Mariani. La loro presenza discreta e umana si è subito unita a quella del sindaco Riccardo Fasoli, chiamato a individuare le esigenze locali in qualità di responsabile degli indirizzi operativi, diventando un punto di forza per la comunità in queste particolari giornate.



Tutte le persone che hanno scelto di rendersi disponibili sono le stesse che ritroviamo fuori dall'impegno sociale a vivere le stesse nostre attese e preoccupazioni nel loro contesto personale e famigliare. Ciò non toglie loro un sorriso, una parola gentile quando porgono guanti e mascherine all'ingresso del supermercato o guidano i cittadini nel mantenere la distanza di sicurezza all'accesso degli studi medici dove si svolge la visita sanitaria o si ritirano le ricette. Sono solo alcune delle mansioni dei volontari, che tra le loro file includono anche il vice sindaco Serenella Alippi



"In effetti da quando è iniziata questa emergenza siamo sempre stati operativi, e soprattutto tutti quanti i componenti hanno dato subito piena disponibilità ad effettuare i servizi" racconta quest'ultima, condividendo il pensiero di Valter Mariani. "Anche coloro che per motivi anagrafici non hanno potuto essere in prima linea - mi riferisco agli over 65 - hanno comunque risposto "presente". Il nostro coordinatore, da parte sua, ha garantito la piena attenzione alla tutela di ogni forma di rischio”.
Le tappe salienti degli interventi datano la prima uscita al 15 marzo, mirata al monitoraggio dei sentieri di montagna per evitare assembramenti; a seguire, nei giorni successivi, la deposizione di un fiore sulle tombe dei defunti tumulati nei tre cimiteri mandellesi chiusi al pubblico dall'ordinanza in vigore. Ma il cuore grande dei volontari mandellesi non si ferma qui, andando oltre fin dove le necessità attuali impellenti richiedono presenza e operatività.


La preparazione, suddivisione in buste e consegna al domicilio di 12.000 mascherine alla cittadinanza ne è stato un momento tangibile, insieme all'altro recapito porta a porta - effettuato su richiesta delle insegnanti della Carcano di Molina, scuola per la prima infanzia - di materiale didattico per 25 bambini. Una consegna importante, costituita da “un libro che contiene attività che stimolano i più piccoli a diventare sempre più autonomi, a trovare piacevolezza nell'apprendimento, a fare loro i prerequisiti indispensabili per le future abilità quali leggere, scrivere, ragionare sulle quantità”, un vero trampolino di lancio per il passaggio alla scuola primaria, nelle linee guida delle maestre.


Il grazie ai volontari della Protezione civile va dunque esternato al loro grande lavoro e costante impegno, contro il rischio quotidiano di possibili contagi, pur nel possesso di tutte le protezioni necessarie. Fino al 2 maggio nei supermercati Iperal e Conad il sodalizio coordinato da Mariani sarà presente per raccogliere e trasportare i prodotti alimentari acquistati dai cittadini e destinati alle famiglie del Comune che si trovano in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19. L'apertura del mercato settimanale del prossimo lunedì 4 maggio con i soli banchi alimentari, se confermata, vedrà nuovamente in campo questi speciali concittadini con le "giubbe gialle", che ormai fanno parte della nostra quotidianità.
Al.Bot.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco