Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 109.422.458
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 14/01/2021
Merate: 59 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 41 µg/mc
Lecco: v. Sora: 33 µg/mc
Valmadrera: 38 µg/mc
Scritto Sabato 09 gennaio 2021 alle 09:24

Olginate: due nuovi incontri online per il ciclo 'Andrà tutto bene?'

Pre-occuparsi dei nostri ragazzi, delle loro fragilità, soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo a causa della pandemia. Questo era ed è l'obiettivo principale del ciclo di incontri "Andrà tutto bene?" organizzato da Oratorio San Giuseppe Olginate, Scuolaboriamo Aps e Agorà Aps.
Oltre 130 partecipanti, perlopiù genitori di preadolescenti e adolescenti, insieme a qualche insegnante, hanno preso parte ai primi due incontri in programma a dicembre con riscontri molto positivi sia per i "testimonial" chiamati sia per le suggestioni che ne sono scaturite.
Papà Gianpietro Ghidini, di Fondazione Ema PesciolinoRosso, ha tenuto letteralmente incollati online decine di genitori, tra cui molti papà, raccontando la sua storia, la storia di suo figlio Emanuele scomparso tragicamente a 17 anni, e la storia della sua vita che è cambiata radicalmente dalla perdita del figlio. Una serata carica di emozioni forti ma anche di "input" molto belli e importanti: dall'importanza dell'ascoltare i figli, alla ricerca della serenità (che non è la felicità); dalla tecnica del semaforo alla "rivoluzione RAPP".
Maura Manca, psicologa dell'Osservatorio Nazionale Adolescenza nonché ideatrice del portale www.adolescienza.it (con la i) invece ci ha accompagnati nello scoprire ed affrontare le fragilità dei nostri ragazzi, con esempi concreti e con riflessioni che nascono dal suo vissuto quotidiano. La serata ha toccato tematiche molto concrete e ben presenti nelle famiglie: l'importanza del dialogo genitori/figli, l'uso/abuso della tecnologia, le difficoltà del capire cosa vivono i ragazzi in questo periodo e di come vedono il loro futuro... e ancora le relazioni tra patologie dei figli e patologie dei genitori...
Gli incontri, trasmessi anche in diretta facebook sulle pagine degli organizzatori, sono stati registrati e sono tuttora disponibili sul canale Youtube 1972dmt.
Al termine di questa prima parte sono state davvero tante le suggestioni emerse nei genitori che hanno partecipato agli incontri, segno tangibile di una proposta davvero apprezzata.
Ora riprende il percorso con la seconda parte del progetto:
Mercoledì 13/1 alle 20.45 ospiteremo Barbara Tamborini, pedagogista e scrittrice che ci condurrà con grande bravura ad andare oltre l'ascolto e la scoperta delle fragilità... con occhi diversi, offrendoci qualche suggerimento pratico per incoraggiare i nostri ragazzi ad aprirsi alla vita e all'esplorazione delle realtà belle e positive...
Mercoledì 20/1 invece con Stefano Laffi, ricercatore sociale, parleremo di come orientarsi in questo periodo di pandemia soprattutto dal punto di vista dei genitori, a conclusione di questa importante iniziativa formativa.
Anche questi incontri saranno trasmessi su Zoom per chi si è iscritto (link sempre uguale), oppure in diretta facebook e poi registrati sul canale youtube sopra citato.
Tutti coloro che desiderano condividere qualche riflessione lo possono fare scrivendo a incontriatb@gmail.com
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco