Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 109.420.899
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 14/01/2021
Merate: 59 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 41 µg/mc
Lecco: v. Sora: 33 µg/mc
Valmadrera: 38 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 gennaio 2021 alle 10:00

Gioco d'azzardo e fragilità: attivati 4 sportelli di ascolto sul territorio

Sono attivi gli sportelli di ascolto e dialogo ASCOLTARCI, nati a chiusura della progettazione Mind The GAP Progress finanziata da Regione Lombardia e ATS Brianza che ha visto coinvolti alcuni Comuni degli Ambiti di ATS Brianza, Arci Lecco Sondrio, CSV Monza Lecco Sondrio, Atipica Cooperativa Sociale e Spazio Giovani di Lissone.
Gli sportelli sono gratuiti e aperti a tutti e sono rivolti a chi si trova ad affrontare la problematica del gioco d'azzardo o altre condizioni di vulnerabilità dovute all'epidemia di COVID-19. Si tratta di una prima voce amica per essere guidati e accompagnati ai servizi del territorio.
Gli sportelli sono 4:
  1. Circolo Arci Spazio Condiviso (esisteva già e offre anche uno spazio fisico dove si può andare su appuntamento);
  2. Comitato Arci Lecco Sondrio (solo on line)
  3. Circolo Arci "La Lo.Co" di Osnago (solo on line)
  4. Arci Scuotivento (solo on line)
I volontari che risponderanno agli sportelli sono stati adeguatamente formati grazie al progetto Mind The Gap Progress. La formazione, centrata sul tema dell'ascolto con un affondo sulla ludopatia, si è tenuta da maggio a ottobre 2020 e ha visto la partecipazione di 34 persone delle province di Monza e Brianza, Lecco e Sondrio di cui 28 già appartenenti ad associazioni di volontariato. Il corso è stata un'occasione preziosa anche per conoscere i servizi sul territorio preposti alla cura della ludopatia e al contrasto del gioco d'azzardo e mettere in relazione il volontariato con quegli stessi servizi. "Crediamo che il volontariato possa avere un ruolo chiave anche in questo senso - sottolinea Margherita Motta, referente del progetto per CSV Monza Lecco Sondrio - come CSV ribadiamo l'importanza del lavoro delle associazioni nel rilevare le situazioni di fragilità che si sono venute a creare con la pandemia e la difficile situazione economica, sanitaria e sociale che ne è scaturita. Ancora una volta il ruolo del Terzo Settore è stato e sarà fondamentale. Ne sono una dimostrazione le tante iniziative nate per rispondere ai bisogni emersi. L'apertura degli sportelli è solo un esempio".
Per ulteriori informazioni, CLICCA QUI.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco