Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.778.318
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 28 aprile 2021 alle 21:10

Valmadrera: la Giunta e gli ex sindaci festeggiano gli 80 anni dell'avvocato Anghileri. Un pallone dalla Polisportiva

Prima della Giunta di mercoledì 28 aprile, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno, Mario Anghileri è stato ricevuto dal primo cittadino di Valmadrera Antonio Rusconi e da tutti gli assessori oltre che dagli ex sindaci Nicola Perego, Marco Rusconi e Donatella Crippa Cesana. Presente anche Maria Mandelli Panzeri, vedova di Mauro Panzeri, borgomastro dal 1975 al 1990.

L'avvocato Mario Anghileri

Antonio Rusconi, a nome di tutti, ha evidenziato come l'avvocato Anghileri, due volte sindaco, a distanza di 34 anni (1970 e 2004) ha di fatto accompagnato o direttamente o con il suo consiglio o la nota saggezza le amministrazioni comunali valmadreresi degli ultimi cinquant’anni e ha sottolineato le doti di moderazione, rettitudine e di ascolto.
A seguire è stato premiato con un regalo simbolo ovvero una bellissima “pipa”, sua immancabile compagna.

Intervenendo Anghileri, visibilmente commosso e accompagnato dalla moglie Rosella Riva (con cui è sposato da 52 anni) ha evidenziato l’importanza di presentare ai giovani la politica e soprattutto l’amministrazione della propria comunità come un servizio fondamentale per il bene comune.

L'avvocato con i rappresentanti della Polisportiva

Anche il neo Presidente Alberto De Pellegrin, poi, accompagnato da alcuni dirigenti e ex presidenti ha voluto festeggiare le ottanta primavere dell'avvocato, dirigente per parecchi anni della Polisportiva Valmadrera, prima vicepresidente e poi presidente dal 1993 al 1995, ancora oggi impegnato nel comitato per il campo in sintetico e papà di Davide, portiere della prima squadra negli anni ‘90.
De Pellegrin ha consegnato a Mario un pallone dell’Inter autografato dai giocatori nerazzurri, squadra di cui Anghileri è tifosissimo, ottenuto grazie anche all’amicizia di Romano Parnigoni, presidente dei BINDUN.
“Un bell’auspicio - ha sottolineato - speriamo di festeggiare presto con il titolo di campioni d’ Italia. E la Polisportiva continui a seguire centinaia di ragazzi e ragazze nella loro crescita educativa e sportiva, un'attività straordinaria per la nostra comunità e di cui sono orgoglioso di aver dato un piccolo contributo lungo il vostro e nostro cammino “ .
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco