• Sei il visitatore n° 182.285.476
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 07 maggio 2021 alle 20:23

Monte M.: lutto per Loris 'Sergino' Bonanomi, 51 anni. Era stato nel Team di BMX con Maurizio Radaelli

Loris Bonanomi
È del 22 aprile scorso la notizia della scomparsa, all'età di 52 anni, di Maurizio Radaelli, laureatosi campione del mondo di BMX nel 1986 a Riccione.
A sole due settimane di distanza, quest'oggi se n'è andato anche Loris Bonanomi, che proprio con il garlatese - suo coetaneo - aveva vissuto il periodo del "boom" della disciplina sportiva facendo parte della squadra di rider fondata e guidata da Dante Radaelli: sulla stessa pista romagnola, 35 anni fa, Sergino - così come era soprannominato - aveva conquistato un prestigioso terzo posto di categoria, forse il più memorabile dei risultati sportivi raggiunti seguendo quella passione per le "due ruote" coltivata da amatore ancora per qualche tempo nell'ultimo decennio del secolo, con il Team Bianchi di Gimondi, nella specialità del Downhill. Al suo fianco, allora, anche il fratello Gianluca, tutt'oggi nel "giro" della BMX in qualità di vice presidente del "Bicimania Quota 20" di Garlate.
Residente a Monte Marenzo dove era molto conosciuto, Loris Bonanomi è stato descritto dai suoi compaesani come una persona semplice, cordiale e simpatica, sempre con il sorriso sulle labbra: non di rado lo si incontrava al campo in centro per una partitella di calcio con gli amici, un'altra sua grande passione.
"Sergino è stato un campione non solo nello sport ma anche nella vita: con forza, determinazione e bontà è riuscito a raggiungere traguardi che alla sua esistenza hanno dato un senso inestimabile": così lo ha ricordato il responsabile della Polisportiva (Area sociale) Angelo Fontana, esprimendo profondo cordoglio per la sua prematura scomparsa.


"Sergino" in sella negli anni '80

Classe 1969, Loris Bonanomi lascia la moglie Elisabetta, il figlio Samuele e il fratello Gianluca con tutti i famigliari. Il feretro, composto presso la chiesina di Sant'Alessandro, sarà poi traslato nella Parrocchiale, dove sabato 8 maggio alle ore 15.00 saranno celebrati i funerali: a seguire, sarà accompagnato alla cremazione.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco