Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 125.175.324
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/06/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 22 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Martedì 08 giugno 2021 alle 15:14

Calcio: Colombo confermato alla guida della FIGC. Il Seregno arriva al Rigamonti?

Il calcio di Lombardia ha i suoi nuovi delegati provinciali: sono i primi incarichi a livello regionale del presidente Carlo Tavecchio, già al massimo livello della FIGC e sindaco per diversi mandati del Comune di Pontelambro. Per quanto riguarda la delegazione di Lecco, è stato riconfermato alla guida Giovanni Colombo, residente a San Giovanni, da tempo figura emergente con incarichi vari nel “pallone” di Lecco ed eletto per la prima volta in tale ruolo nel 1995. La sede della delegazione, costituita proprio 26 anni fa, è in via Azzone Visconti: vi fanno riferimento oltre 80 compagini, di società anche femminili e giovanili.
Un’altra novità potrebbe arrivare dalla promozione del Seregno in serie C, dopo 39 anni dall’ultimo torneo in tale categoria risalente al campionato 1981/1982. Il "salto" di categoria richiede un ampliamento e una sistemazione dello stadio “Ferruccio” di Seregno, per un totale di 400.000 euro, che potrebbe non essere concluso per le prime giornate della stagione: non si esclude, dunque, che la società, con il presidente Davide Erba, possa richiedere di disputare tali partite al Rigamonti Ceppi.
Nel campionato 1981/1982 il Seregno giocò anche contro il Lecco del presidente Mario Ceppi e allora guidato dall’allenatore Angelo Longoni, azzurro con due reti in nazionale, con una formazione nella quale non mancavano atleti locali entrati nei ricordi dei tifosi più attenti, come Marconi, Fausto Rigamonti, Pozzoli, Bonini, Fabio Corti, Arrigoni e Bertani. Nelle due partite fra Lecco e Seregno, i brianzoli vinsero in casa il 4 ottobre 1981 per 1 a 0, con un gol di Molteni; nel ritorno, il 7 febbraio 1982, si imposero i blucelesti lariani con una rete di Corti su calcio di rigore.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco