• Sei il visitatore n° 163.996.595
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 23 giugno 2022 alle 11:30

Lecco, Festa del Lago e della montagna: fra gli eventi previsti i tradizionali ''fuochi'' il 26

Torna domenica la Festa del lago e della montagna che per la nostra città è sinonimo soprattutto di fuochi d'artificio: quelli che, la sera, richiamano migliaia di persone sul lungolago e che proprio per questo per due anni sono stati annullati per l'emergenza covid. La quale in verità non sarebbe del tutto finita ma ci si gode l'estate e in autunno si vedrà. A logorare maggiormente l'organizzazione sono invece i sempre maggiori adempimenti burocratici.

L'appuntamento di domenica è stato presentato in una conferenza stampa in municipio con l'intervento della vicesindaco e assessore alla cultura Simona Piazza, e per Ltm-Lecchese turismo manifestazioni il presidente Giuseppe Fusi con Alfredo Polvara a illustrare i dettagli del programma.

Alfredo Polvara di Ltm

A parte i giochi gonfiabili per i più piccoli al Monumento dei Caduti a disposizione fin dalle 10,30, le iniziative sono concentrate nella fascia serale. Alle 17,45 prenderà il via la tradizionale processione sulle acque del lago delle "lucie", le tradizionali imbarcazioni lariane, mentre alle 18 si terrà la benedizione del lago da parte del prevosto don Davide Milani che ha voluto anticipare la cerimonia religiosa perché possa avere un'attenzione maggiore e non essere un semplice diversivo per la folla assiepata sul lungolago in attesa dello spettacolo pirotecnico. La prima parte del programma sarà concluso alle 18,15 dal concerto della banda musicale Manzoni in piazza Garibaldi.

Giuseppe Fusi di Ltm

Successivamente, alle 20,30 si terrà la regata delle "lucie" e alle 21,15, sul lungolago, l'esibizione degli sbandieratori e musici della "Torre" di Primaluna. Quindi, alle 22,30, il tradizionale gran finale dei fuochi d'artificio che torna dopo due anni «e che speriamo - ha detto Polvara - sia all'altezza dellà città».

Il vicesindaco Simona Piazza

Cruccio di Ltm il mancato appuntamento con il lancio dei paracadutisti solitamente programmato al pomeriggio ma che per alcuni permessi non arrivati per tempo non potrà essere realizzato.
Di là dalla giornata clou di domenica, sono previste iniziative anche domani e sabato tra la città e i Piani Resinelli: una passeggiata all'anello del Belvedere del Parco Valentino, canti di montagna, un giro cicloturistico tra lago e Neguggio e altri eventi sportivi, oltre all'appuntamento musicale di sabato sera in basilica per l'esecuzione del "Gloria" di Antonio Vivaldi da parte della Bellagio Festival Orchestra. Per informazioni rivolgersi all'ufficio turistico di piazza XX Settembre al Palazzo delle paure (telefono 0341.481.485).

Nel presentare la giornata, il presidente di Ltm Fusi ha appunto rilevato come stia diventando sempre più pesante l'aspetto burocratico, con un piano sicurezza molto gravoso anche dal punto di vista economico, «ventiquattro pagine di indicazioni che speriamo servano a qualcosa» e il dato di fatto è «che senza sponsor siamo sempre più in difficoltà». Anche in vista delle manifestazioni future: per la "Notte bianca" in calendario per il 16 luglio «speriamo non ci siano gli stessi problemi burocratici».
Infine, un ringraziamento ai volontari che collaborano con Ltm nell'allestimento degli eventi e un appello ai giovani affin ché si facciano avanti per rinforzare le fila dell'organizzazione, garantendo peraltro anche una speranza di continuità per gli anni a venire, considerato l'età ormai non più verdissima di quanti sono impegnati con la macchina logistica, alcuni sul campo da anni, quando a tirare le fila era l'Ente lecchese manifestazioni di Renato Corbetta.
  • Per visualizzare il programma completo clicca QUI
D.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco