• Sei il visitatore n° 189.282.142
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 02 novembre 2022 alle 12:05

ASST Lecco: in pensione anche i direttori Savonitto e Luzzaro

Il dottor Stefano Savonitto e il dottor Francesco Luzzaro
Tempo di avvicendamenti non solo alla guida della struttura semplice dipartimentale Emodinamica, dove da ieri il dottor Gianluca Tiberti ha ufficialmente raccolto il testimone del collega Luigi Piatti, lecchese doc, giunto al traguardo della pensione (QUI l'articolo). 
Il 1° novembre ha segnato il collocamento a riposo anche di Stefano Savonitto e Francesco Luzzaro, rispettivamente direttore della struttura complessa di Cardiologia dell'Ospedale Manzoni e dell'unità operativa complessa di Microbiologia e Virologia dell'ASST di Lecco. Il primo, classe 1956 (compirà 66 anni il prossimo 18 dicembre), era arrivato in via dell'Eremo nel 2014 dall'Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove era approdato quale direttore della Cardiologia nel 2011, dopo una lunga parentesi - iniziata nel 1993 - al Niguarda di Milano. Sino a nuove determinazioni, sarà sostituito “ad interim” dal collega Giovanni Rossi, a capo della Cardiochirurgia e già Responsabile facente funzioni del Dipartimento Cardiovascolare.
Sarà invece Silvia Tonolo a prendere in mano, sempre da f.f., le redini di Microbiologia e Virologia, rette da  Francesco Luzzaro a partire dall'ottobre 2009, quando è giunto al Manzoni dopo la lunga esperienza –  da inizio anni '90 - all'Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese quale dirigente medico di I livello, responsabile del settore Batteriologia, affiancando da sempre l'attività in Laboratorio con la docenza universitaria. Anch'egli classe '56, ha compiuto i 66 anni ad agosto.
Con l'uscita di Savonitto e Luzzaro, si allunga l'elenco di strutture complesse senza un dirigente effettivo. Già banditi, i primariati di Psichiatria e Medicina Generale di Merate. Da aprire, anche, il concorso per sostituire Gregorio Del Boca (anch'egli "fuori" ma per dimissioni dal 1° novembre - QUI l'articolo) quale numero uno di Ostetricia e Ginecologia al Mandic.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco