Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.062.743
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 26 aprile 2015 alle 11:12

Lecco: in 367 alla sesta ''partenza'' in memoria di Adelfio Spreafico

Si è concluso ieri mattina il 6° Trofeo Adelfio Spreafico, organizzato dall'associazione sportiva dilettantistica Falchi con il patrocinio del Comune di Lecco. 367 i partecipanti impegnati nell'ormai tradizionale gara di corsa in montagna, partiti dal piazzale della funivia alla volta del rifugio Marchett a 1256 m , lungo un percorso di 5,25 km.

Il via è stato dato alle 9.30 dal presidente dei Falchi, che si è detto soddisfatto, "come al solito", per l'organizzazione della manifestazione. Circa 800 i metri di dislivello da percorrere, seguendo il sentiero che conduce ai piani d'Erna.
Per iscriversi all'evento era d'obbligo la maggiore età, ma soprattutto, tanta tanta passione. Una competizione aperta dunque a chiunque: amatori, montanari e professionisti si sono affrontati lungo un tracciato ricco di insidie, dando spettacolo in un uggioso 25 Aprile.

Con questa corsa si è voluto ricordare Adelfio Spreafico, colonna portante dei Falchi per molti anni; una persona cara a molti, che ha insegnato a vivere la vita con semplicità e coraggio. Anche quest'anno, come nelle edizioni passate, sono stati molti i sorrisi visti in partenza, dovuti al bellissimo spirito di amicizia e sostegno reciproco creatosi in nome di Adelfio.

Molte le risa, le urla e la solidarietà tra gli atleti stessi prima e dopo la gara. Anche per questo motivo, il trofeo ha visto crescere nel corso degli anni il numero di iscrizioni, accrescendo quindi in fama e prestigio. Nicola Golinelli, detentore del record sul tracciato con un tempo di 32' 50", è riuscito a mantenere il primato; il vincitore della categoria maschile, ha fatto registrare un tempo maggiore di ben 4 minuti, tagliando il traguardo in 36:00 secondi netti.


MASCHILE
Bazzana Fabio - team salomon
Milesi Vincenzo - Gs Orobie
Benedetti Enrico - G.P. Santi Nuov Olonio

Femminile
Tagliaferri Elena - Polisportiva Pagnona
Bianchi Ilaria - La recastello radici group
Sortini Elisa - Team Crazy

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco