Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 35.815.930
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 07 giugno 2016 alle 16:49

Calolzio, i ragazzi del Rota hanno ricevuto la Costituzione: ''invita all'impegno civile''

Sono 68 gli studenti dell’istituto Rota – residente a Calolziocorte o Olginate – che questa mattina hanno ricevuto una copia della Costituzione da parte dei sindaci Cesare Valsecchi e Marco Passoni.
Per il terzo anno, la scuola calolziese ha ospitato infatti la simbolica cerimonia, “un rito civile – per usare le parole del vicesindaco calolziese Massimo Tavola – che indica il passaggio nell’età adulta, con i diritti e di doveri di cittadino che questo comporta. Vogliamo dare ai ragazzi la consapevolezza di essere protagonisti della comunità”.

Nell’aula magna dell’Istituto è avvenuta la consegna di una copia della Carta Costituzionale a quanti quest’anno sono diventati maggiorenni: un momento come dicevamo solenne, aperto e concluso con l’Inno di Mameli sulle note della violinista Letizia Bianconi e del cantante Giacomo Bonanomi.
Ma è stata soprattutto una bella occasione per riflettere sulla Costituzione, un tema quanto mai attuale, nell’anno del 70° dalla fondazione della Repubblica e del referendum che si voterà in autunno.

“La Costituzione ha ridato dignità all’Italia, mettendo la parola fine a un regime che l’aveva privata – con il beneplacito della Monarchia – della libertà” è stato il messaggio – per niente banale – lanciato dalla dirigente Daniela Frittitta. “E’ però doloroso notare che i valori espressi dai nostri Padri Costituenti siano stati dimenticati o disattesi. Troppo spesso gli interessi personali prevalgono su quelli collettivi, troppo spesso l’ignoranza prevale sulla cultura, troppo spesso si ricorre alla violenza verbale e fisica anche nei confronti delle donne e dei soggetti deboli, troppo spesso i nostri cervelli migliori devono andare all’estero alla ricerca di quel lavoro che è indicato proprio nell’articolo 1. Non è questa l’Italia che ci rappresenta, che vogliamo consegnare a voi giovani”.
Uno per uno i giovani del Rota hanno stretto la mano alle autorità. Presenti anche i Carabinieri della stazione di Calolziocorte.

VIDEO


“Studiare la Costituzione è ciò che ha fatto nascere in me la grande passione per la Politica: è davvero bellissimo potersi occupare del proprio paese. E il consiglio che mi sento di darvi è quello di essere capaci di prendervi i vostri spazi, senza avere paura di sgomitare perché nessuno altrimenti ve li darà” è stato invece il messaggio di Marco Passoni, che da soli 2 giorni indossa la fascia tricolore di Olginate. Lanciando poi un messaggio in vista del referendum costituzionale: “Domenica a Olginate ha votato solo il 63% degli elettori: è bassissimo, mentre votare è un diritto importantissimo. Non sta a me dirvi se è meglio votare sì o votare no al Referendum, ma avete questi mesi a disposizione per capire quale secondo voi è la cosa giusta da fare. Solo voi con la vostra coscienza critica potete decidere quale voto dare”.

Ed è proprio un “appello” alla partecipazione quello lanciato da Cesare Valsecchi ai giovani cittadini del Rota: “tanti politici purtroppo hanno tradito gli ideali dei padri costituenti e oggi i giovani vedono la Politica come qualcosa dove si pensa solo ai propri interessi personali e non a quelli collettivi. Impegnarsi per il paese non è facile ma vi invito a partecipare alla vita della comunità, guardando sempre agli interessi generali della collettività. Anche attraverso il voto che è un diritto fondamentale”.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Questi i nomi dei ragazzi che hanno ricevuto la Costituzione
Angeli Giorgia, Anghileri Miriana, Annis Giulia, Arrigoni Andrea, Bilora Martina (Olginate), Bonanomi Jacopo, Borghetti Mattia (Olginate), Bramani Lorenzo, Bub Maximilian, Carenini Giulia, Colombo Francesco (Olginate), Colosimo Antonio, Conti Nancy, Crivicich Andrea, Davì Samanta, Diane Assiata, Forlin Kevin, Fornari Edoardo, Frigerio Christian, Gilardi Angelo (Olginate), Kouakou Gogoua, Leimer Saglio Caterina (Olginate), Lo Giudici Francesco, Longoni Francesca, Maver Andrea, Mounir Chakib, Nava Anna, Niro Paola, Piazzoni Matilde, Pozzi Marta, Previtali Paolo, Raghib Amine, Ravasi Luca, Sala Andrea (Olginate), Scalzi Anna, Scalzi Federica, Testa Silvia, Valsecchi Alessia, Valsecchi Gabriele, Valsecchi Marta, Valsecchi Martina, Viganò Riccardo.
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco