Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.661.192
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 17 maggio 2017 alle 14:45

Carenno: scuole e UOEI ancora insieme con un concorso dedicato ad ambiente e natura

E’ un legame che dura da 12 anni quello tra l’UOEI (Unione Operaia Escursionisti Italiani) e la scuola di Carenno. L’associazione alpinistica, in collaborazione con le insegnanti e l’Amministrazione, organizza per gli alunni del paese un concorso figurativo e letterario per approfondire le tematiche dell’ambiente e del territorio.

Proprio a Carenno l’Uoei è nata ed ha mosso i primi passi nel lontano 29 giugno 1911: quel giorno Ettore Boschi (a cui l'iniziativa è dedicata) fondò la prima sezione dell’Unione sul Monte Tesoro durante una riunione degli alpinisti monzesi.
Una storia ricordata anche dall’altare sulla vetta dell'altura che contiene le pietre raccolte da ogni sezione Uoei nei luoghi d’origine, e tenuta viva proprio attraverso la collaborazione con la scuola primaria e secondaria.
Quest’anno, alla sua XII edizione, il concorso ha avuto per protagoniste le stagioni. Gli alunni, a seconda dell’età, hanno preparato disegni, poesie, racconti, elaborati, fotografie e approfondimenti scientifici.

I lavori sono stati presentati martedì pomeriggio nel cineteatro S.Pio X dove si sono svolte le premiazioni.
E’ stato un tripudio di panorami coloratissimi, fotografie e dipinti: i piccoli “naturalisti” di Carenno hanno osservato, approfondito e riprodotto lo spettacolo delle stagioni che si inseguono e cambiano l’ambiente.
“Dobbiamo dire il nostro grazie di cuore alle insegnanti e fare i complimenti a tutti gli alunni: questi progetti sono un nutrimento per le nuove generazioni, per il nostro futuro” ha sottolineato Luisa Zuccoli, dirigente dell’Istituto Comprensivo A. Manzoni.

“I lavori sono stati davvero belli, come ogni anno. Non è facile tenere vivo il concorso per 12 anni: c’è il rischio di cadere nella monotonia mentre qui a Carenno vedo che ogni anno ci sono idee nuove e c’è l’impegno degli insegnanti e dei ragazzi per fare un progetto sempre interessante” ha continuato il presidente della Comunità Montana Carlo Greppi.

Presente alle premiazioni anche l’assessore all’istruzione Gabriella Zaina e il sindaco Luca Pigazzini: “Mi auguro che questo nutrimento vi serva anche da adulti – ha commentato - per continuare a preservare la bellezza dei luoghi dove viviamo: dobbiamo mantenerli tali e per farlo occorre l’impegno e la collaborazione di tutti”.
L’appuntamento non può che essere per l’anno prossimo, con l’edizione numero 13. Si sta iniziando già ora a pensare a quale possa essere l’argomento con cui fare lavorare gli studenti, una delle ipotesi è quella di proporre un approfondimento sui terremoti, un tema purtroppo di attualità nel nostro Paese.


Una commissione ha scelto gli elaborati migliori, ecco l’elenco dei ragazzi premiati:
SCUOLA PRIMARIA
Classe Prima: 1°) Ielasi Anna, 2°) Rota Massimo, 3°) Passoni Mya
Classe seconda: 1°) Tuoati Amira, 2°) Gritti Matilde, 3°) Carsana Evan
Classe terza: 1°) Di Bella Alessandro, 2°) Rossi Lorenzo, 3°) Rigamonti Nicole
Classe quarta: 1°) Carsana Giulia, 2°) Pigazzini Ilaria, 3°) Burini Alessandro
Classe quinta: 1°) Carsana Michele, 2°) Mazzoleni Debora, 3°) Ostini Gaia

SCUOLA SECONDARIA
Classe prima: 1°) Brini Gianluca, 2°) Barbotti Samuele, 3°) Carenini Paolo, Orrù Sofia, Valentini Matteo
Classe seconda: 1°) Rosa Luca, 2°) Bolis Christian, Cherubini, Matilda, Pizzardo Denis
Classe terza: 1°) Carenini Ivan, 2°) Bonacina Beatrice, 3°) Rota Giulia
P.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco