Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 34.654.502
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 23 agosto 2017 alle 18:42

Lecco, Venturini: ''niente dimissioni, la mia è stata una presa di posizione a titolo personale''

Ezio Ventuini
“Dimissioni? Perché dovrei?”.  L’assessore all’ambiente del Comune di Lecco risponde con un “no comment” alla richiesta avanzata da Sinistra Italiana di lasciare la poltrona di Palazzo Bovara dopo l’intervento in tema di terrorismo e Islam.
“Le parole di Venturini, palese 'scopiazzatura' di alcuni testi della giornalista Oriana Fallaci, sono particolarmente gravi se pensiamo che sono state pronunciate da una persone che ricopre un ruolo istituzionale importante e ci chiediamo come sia possibile che possa invocare misure ''antidemocratiche''” è stata la condanna della Segreteria provinciale.
L’assessore per ora preferisce non rilasciare dichiarazioni ufficiali in merito: la sua lettera si è trasformata in un boomerang politico, raccogliendo i consensi della Lega e le critiche delle forze di sinistra.
“Non voglio alimentare ulteriormente questa polemica: la mia è stata una presa di posizione personale su un tema di rilevanza nazionale. Che non riguarda il piano dell’Amministrazione della città” ha sottolineato il diretto interessato.
Certamente le parole di Venturini hanno creato qualche imbarazzo nella Giunta e nella maggioranza.
Ma nell’aria non ci sarebbe alcuna richiesta ufficiale di rimettere le deleghe che detiene, all’ambiente e ai trasporti.
Per ora la “strategia” è quella di aspettare che la bufera politica si spenga senza alimentare le fiamme con nuove dichiarazioni.
Articoli correlati:
20.08.2017 - Venturini: arriva il momento in cui tacere diventa una colpa
20.08.2017 - Replica a Venturini/2, Facchini: l'assessore straparla e scopiazza Fallaci, senza citarla
20.08.2017 - Replica a Venturini/1, Magni: il dopoguerra non ha proprio bisogno di discriminazioni
19.08.2017 - Venturini: l'Isis si è riversato a casa nostra. Servono leggi ad hoc, anche discriminanti
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco