Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 48.990.807
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 11 gennaio 2018 alle 10:02

Due studenti dell'Istituto Maria Ausiliatrice alla seconda fase delle Olimpiadi di Astronomia

Giorgio Spreafico e Riccardo Invernizzi, allievi di prima Liceo Scientifico a indirizzo sportivo dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco, hanno superato il 4 dicembre la prima selezione per la scalata alle Olimpiadi di Astronomia. La sfida è avvenuta contemporaneamente in tutta Italia e ha visto la partecipazione di quasi 7.000 studenti, di cui solo un migliaio ha raggiunto il punteggio minimo per accedere alla fase successiva. Giorgio e Riccardo sono gli unici lecchesi che proseguiranno la competizione e si imbatteranno a febbraio in problemi di astrofisica, cosmologia e astronomia a Milano con gli altri studenti della Lombardia. L’obiettivo è quello di arrivare alle nazionali di Bari ad aprile per entrare a far parte della Squadra olimpica italiana.


Giorgio Spreafico e Riccardo Invernizzi

La Preside Suor Marilisa Miotti sottolinea l’importanza del confronto con realtà al di fuori dell’istituto scolastico per una crescita personale e formativa degli studenti. Saper valorizzare le passioni e le inclinazioni dei ragazzi, oltre il contesto scolastico, è motivo di eccellenza per la didattica della scuola. Giorgio, appassionato di materie scientifiche, ha affermato che la soddisfazione di raggiungere determinati obiettivi seppur con fatica è impagabile. Riccardo diventa esempio di dedizione e impegno e si sente onorato di rappresentare l’Istituto Maria Ausiliatrice alle prossime selezioni interregionali. Insegnanti, famiglie e allievi accompagneranno i due ragazzi in questa nuova avventura.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco