Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 48.869.748
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 15 aprile 2018 alle 11:49

Lecco Basket Women chiude la stagione con una vittoria a Carnate

Basket Carnate - Lecco Basket Women 43-48 (parziali: 14-12, 24-28, 34-43)

Basket Carnate: Brambilla 10, Sala, Giulia Crippa 2, Casiraghi 9, Colombo 4, Marchesi, Altissimo 9, Sarti, Sironi 6, Guzzon 3, Giulia Crippa, Giacomelli. All.: Tassi.

Lecco Basket Women: Nava 4, Pozzi 6, Martina Rusconi 16, Butti 8, Magni 2, Giulia Rusconi 8, Scumace, Binda, Paglia 4, Benzoni. All.: Berri.

Arbitro: Zullo di Milano.

La Lecco Basket Women chiude la sua prima stagione nel torneo di Promozione alla stessa maniera in cui l'aveva cominciata, ovvero con una grande vittoria che le permette di chiudere al quarto posto con un bilancio lusinghiero di 12 vittorie e 8 sconfitte. Nell'ultima gara si è vista una squadra vera, capace di imporre il suo gioco veloce in attacco, soprattutto nel secondo e terzo periodo e schierare una difesa impenetrabile, che ha consentito di espugnare il campo della terza in classifica, quel Carnate che in stagione ha battuto 2 ben due volte Lissone e ha fatto soffrire anche Arcore. Non un avversario qualunque. Dopo il primo quarto dove Carnate prova a scappare via (7-2 e 11-6), le blucelesti salgono in cattedra piazzando un break di 10-0 che le porta al 23-28 del 19'. L'inerzia è totalmente nelle mani delle ospiti che affondano i colpi prima con la tripla di Giulia Rusconi (26-31), poi con i piazzati di una chirurgica Martina Rusconi che valgono il vantaggio in doppia cifra (32-43 al 28'). E' un piacere vedere giocare la Lecco Basket Women che mette in campo un'intensità pazzesca, capace di frenare la voglia di rimonta delle padrone di casa. Nell'ultimo periodo la squadra va un pò in affanno in attacco, ma la difesa tiene bene. L'uscita per una botta alla schiena di una preziosa Pozzi a 4' dalla fine mette in apprensione e Carnate prova a ricucire lo scarto con la tripla di Guzzon (42-46), ma la zona schierata da coach Berri negli ultimi minuti, diventa un muro impenetrabile e Lecco può così gioire e portare a casa una vittoria prestigiosa che fa morale in vista sopratutto della prossima stagione.


Grande euforia alla fine delle giocatrici e dello staff tecnico, che sa di avere a disposizione un grande gruppo: "Questo successo è il coronamento di tutti gli sforzi che abbiamo fatto durante la stagione - ammette coach Berri - Le ragazze hanno messo in campo tutto quello che avevano. Il primo quarto è stato di riscaldamento, poi ci siamo organizzati e abbiamo piazzato il colpo nel secondo e terzo quarto, giocando in attacco veramente bene con grande rotazione di palla, grandi tiri, contropiedi, sciorinando tutto il repertorio a nostra disposizione. Loro hanno provato a rientrare alzando l'intensità difensiva, ma siamo riusciti a contenerle bene. Vincere contro Carnate che è una squadra ben organizzata che gioca insieme da 2 anni, ci da la misura di quanto siamo cresciuti e come abbiamo lavorato. E' il giusto premio per tutte le mie giocatrici che voglio ringraziare per il grande impegno e la voglia di lavorare e migliorare messa in campo durante gli allenamenti".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco