Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 50.481.796
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 13 giugno 2018 alle 09:13

Lario Reti Holding e le scuole: educazione ambientale ai giovani

Lario Reti Holding, in collaborazione con l'Ufficio d'Ambito della Provincia di Lecco, ha avviato sin dal 2016 una serie di progetti - rivolti alla sensibilizzazione dei più giovani - sull'importanza che ricopre l'acqua nel nostro ambiente. È fondamentale scoprire come i nostri piccoli gesti quotidiani, a volte compiuti in maniera involontaria, possano creare danni molto importanti al territorio. In particolare, Lario Reti Holding ha aperto agli studenti le porte degli impianti di depurazione di Osnago e Olginate. Lo scopo è di istruire i più giovani al corretto uso delle fognature e del trattamento delle acque reflue, un processo tanto importante quanto sottovalutato.

Acqua intorno a noi

 

Tramite il servizio di depurazione, infatti, le acque raccolte dalla fognatura vengono trattate e rese compatibili con l'ambiente. I trenta impianti di depurazione gestiti da Lario Reti Holding assicurano la separazione dei rifiuti solidi dalle acque depurate, che sono nuovamente immesse nel corpo idrico naturale costituito dai fiumi e dai laghi. I depuratori sono punti di osservazione di grande importanza per mettere in luce i rapporti che legano l'inquinamento delle acque con i comportamenti umani: luoghi curiosi e inusuali dove capire meglio la nostra società e le abitudini, spesso errate e dannose per l'ambiente. Non solo le abitudini alimentari dei cittadini, ma anche il tipo di insediamenti produttivi e le colture o gli allevamenti presenti sul territorio. Organizzate da Lario Reti Holding, le visite sono state condotte insieme a esperti nel settore dell'educazione ambientale e sono state l'occasione perfetta per approfondire l'importanza dell'acqua. Un elemento primario visto sia come fonte inesauribile di informazioni e conoscenze, di dati e riflessioni, di simboli e significati nella storia, nella cultura, nella scienza e nella geografia, sia come risorsa preziosa da salvaguardare anche nel nostro territorio. Visitando gli impianti gestiti da Lario Reti Holding, gli studenti hanno potuto imparare che l'acqua è una risorsa che non va mai data per scontata. Dal 1° gennaio 2016 - data dell'affidamento del Servizio Idrico Integrato a Lario Reti Holding - a oggi la società ha ospitato numerosissimi studenti di ogni età nei propri impianti. Si tratta di oltre 50 classi per un totale di studenti che supera i 1300. Lario Reti Holding e l'Ufficio d'Ambito hanno dato la possibilità alle scuole di compilare un questionario per valutare l'attività svolta. Una possibilità concreta per dare suggerimenti per sfruttare appieno le potenzialità del soggetto. I risultati di questo sondaggio parlano di un effettivo miglioramento dell'esperienza degli studenti. Un chiaro sintomo di quanto la società creda e investa nella formazione dei più giovani.

Acquaria


Parola ai protagonisti: «L'acqua è fondamentale e va sempre tutelata»
Studenti in visita ai depuratori per scoprire l'importanza dell'acqua e dei piccoli gesti quotidiani. Terminata l'esperienza all'impianto di Olginate i professori tracciano un bilancio alquanto positivo. Patrizia Panunzio, del Liceo classico Manzoni di Lecco, valuta la visita come «molto positiva e formativa, utile a far riflettere indistintamente studenti e professori sull'importanza della risorsa idrica e sul lavoro necessario per renderla disponibile con così tanta facilità». Dopo la visita, gli studenti hanno analizzato alcuni comportamenti solitamente messi in atto: «Alcune mie studentesse hanno smesso di gettare i capelli nel water, mentre i ragazzi hanno iniziato a chiudere la doccia mentre si insaponano». Del processo depurativo a lasciare il segno è stata la parte iniziale dell'impianto, quella della grigliatura.

 

«Non si riflette mai abbastanza su quello che finisce nelle fogne in maniera scorretta. Mozziconi di sigaretta, stracci, residui di cibo dalla cucina, tutti rifiuti che non immaginiamo possano essere presenti all'interno del ciclo idrico, quando in realtà sono un'importante variabile da considerare». Enrico Magni, professore del Liceo Agnesi di Merate, sostiene che l'intero progetto rappresenta «una bella iniziativa - molto formativa - che ha portato i ragazzi a riflettere su argomenti che sono esclusi dal programma scolastico, ma che sono di primaria importanza per l'educazione civica degli studenti». Una soddisfazione confermata anche «dal resto dei docenti di scienze che hanno potuto partecipare al progetto - circa il 70% di quelli in forze al Liceo Agnesi - e che ritengono l'idea valida, interessante e assolutamente da ripetere».


Premiati i vincitori del concorso
Terminate le votazioni per il concorso scolastico dedicato agli istituti della provincia di Lecco, sono stati consegnati i premi alle scuole vincitrici di entrambe le categorie. Per quanto riguarda i premi assegnati tramite la giuria popolare, vale a dire la classifica creatasi al momento del conteggio finale dei voti ottenuti sul sito di Lario Reti Holding, la vincitrice del primo premio, pari a 1.200 €, è stata la Scuola primaria S.D'Acquisto di Oggiono, grazie ai 1369 voti accumulati. Sul secondo gradino del podio, con un totale di 1259 voti, si è posizionata la Scuola primaria A.Diaz di Oggiono, aggiudicandosi un premio di 800€. L'ultimo riconoscimento in palio tramite i voti del pubblico, invece, se lo è aggiudicato il progetto realizzato dal plesso di Paderno D'Addda della Scuola primaria L.Da Vinci di Robbiate. La giuria di esperti ha invece assegnato i tre premi, pari a 800€, finanziati dall'Ufficio d'Ambito della Provincia di Lecco. È stato designato un vincitore per ogni "livello" di istruzione. Per quanto riguarda le scuole primarie è stato premiato il progetto intitolato "Acqua intorno a noi", realizzato dai ragazzi dell'ICS di Calolziocorte - Ass.Mondo Giusto di Calolziocorte Pascolo. Tra le scuole secondarie di primo grado, ha ottenuto il premio il progetto dal titolo "Bottiglia o rubinetto?", realizzato dal Collegio A.Volta di Lecco mentre tra le scuole secondarie di secondo grado ha vinto "Acquaria", realizzato dall'IIS Bertacchi di Lecco.

Vigili per un mondo pulito


Lario Reti Holding non lascia, raddoppia! Ecco il secondo concorso per le scuole, è un "quizzone"
A partire dall'anno scolastico 2018/2019 Lario Reti sarà tra gli organizzatori di un secondo concorso a premi, promosso dai gestori del Servizio Idrico Integrato di 8 provincie lombarde facenti parte di Water Alliance. A partire dal mese di ottobre gli insegnanti iscritti al percorso Acqua Book, su piattaforma online Educazione Digitale, avranno la possibilità di coinvolgere le proprie classi in una serie di lezioni. Questi materiali saranno scaricabili mensilmente e usufruibili offline all'interno delle varie classi e si occuperanno di diversi temi legati alla gestione della risorsa acqua e sul rispetto di essa in quanto risorsa limitata. Al termine di ogni lezione sarà possibile dare esercitare la classe su 10 domande, focalizzate sulla tematica oggetto dell'attività mensile, per verificare le conoscenze acquisite.

Al termine dei quattro mesi di allenamento le classi partecipanti potranno sfidarsi in un vero e proprio torneo che si aprirà nel febbraio del 2019. Velocità, bravura e voglia di mettersi in gioco dei ragazzi verranno premiate tramite eventuali punti aggiuntivi che verranno aggiunti al totale finale raggiunto. La scuola della classe che guiderà la classifica relativa ad ogni provincia lombarda aderente al progetto, al termine del "quizzone", riceverà un premio in denaro spendibile per l'acquisto di materiale scolastico, al fine di migliore il servizio offerto agli studenti stessi. Nella scorsa settimana sono state inviate delle e-mail di invito al progetto a tutte le scuole della Provincia.


Per maggiori informazioni è possibile contattare l'ufficio Comunicazione di Lario Reti Holding all'indirizzo comunicazione@larioreti.it.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco