Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 53.823.082
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 14 giugno 2018 alle 16:40

Sistema bibliotecario: proposte per i ragazzi e nuovi servizi web

Costante è l’attenzione del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese nei confronti di utenti e cittadini, e in questi mesi, in particolare, sono stati introdotti servizi nuovi e tecnologici e sono in corso attività di promozione della lettura ormai consolidate. Da evidenziare la comunicazione attivata attraverso social network a fronte della creazione delle pagina Facebook e Instagram del Sistema Bibliotecario: canali veloci e immediati attraverso i quali far conoscere i servizi offerti, gli eventi proposti e offrire numerosi consigli di lettura. Le pagine sono sempre aggiornate e i follower in costante incremento, oltre 1100 su Facebook e più di 400 su Instagram, numeri ovviamente destinati a crescere ulteriormente. Sul sito del Sistema Bibliotecario lecco.biblioteche.it si registrano altre due importanti novità: sarà possibile a breve iscriversi online alle biblioteche ed è stata attivata la community. La procedura online permette di effettuare una pre-iscrizione (da completare in biblioteca) ai servizi del Sistema Bibliotecario (prenotazione di libri e DVD) e di avere accesso alla biblioteca digitale MediaLibraryOnLine. Attraverso la community è possibile commentare i libri letti confrontandosi con altri utenti e condividendo così il piacere della lettura. Anche quest’anno si stanno realizzando le iniziative di promozione della lettura rivolte agli alunni degli istituti del territorio provinciale: circa 13.000 bambini della scuola primaria e 8.000 della secondaria di primo grado. Il progetto, realizzato con il contributo di Lario Reti Holding, prevede la distribuzione nelle scuole primarie di 16.000 copie del libretto "BIBLIOESTATE 2018 - Non è cibo per opossum", che contiene 70 proposte di lettura, e 10.000 di "BIBLIOESTATE HIGH - LibriInRete. Download completato" nelle secondarie di primo grado, con 40 suggerimenti. I volumi proposti sono stati accuratamente selezionati dai bibliotecari per i ragazzi nelle diverse fasce di età e sono disponibili nel Sistema. Per la fascia 6-10 anni il titolo scherzoso "Non è cibo per opossum" è stato scelto per catturare l’attenzione dei giovani lettori. La novità di quest’anno è una sezione dedicata ai fumetti che si affianca a quella di saggistica (libri per ricerche ed approfondimenti non solo scolastici) già presente nella bibliografia. I libri sono selezionati in base a criteri di qualità: la modalità tipografica di scrittura, l’alta leggibilità, l’attenzione a messaggi positivi e le illustrazioni originali e coerenti con la trama. Per la fascia 11-14 anni, i bibliotecari hanno invece lavorato cercando di avvicinarsi il più possibile alle mode e agli stili in voga tra preadolescenti e adolescenti proponendo una grafica che si ispira ai social network e letture che toccano le tematiche più vicine ai ragazzi come l'amore, l'avventura, l’amicizia, il fantasy, i racconti storici, i gialli, il mistery, l’horror e i testi umoristici. I libri non sono suddivisi per età ma inseriti in quattro gruppi che portano il nome delle taglie da S=Small a XL=Extralarge che caratterizzano il libro non in base al numero di pagine ma al peso della tematica trattata. Ogni libro è contrassegnato da più hashtag per orientare i ragazzi alla scelta attraverso una modalità di comunicazione a loro familiare e di uso quotidiano. Queste proposte costituiscono l’occasione per scoprire tutto il patrimonio di libri per ragazzi che è presente nelle biblioteche e che è sempre a disposizione per il prestito e/o la consultazione.

"Un sistema bibliotecario, quello del territorio lecchese, sempre più al passo con i tempi e con le esigenze dei suoi utenti - sottolinea la vicepresidente del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese Simona Piazza -. Grazie a un lavoro congiunto della rete delle biblioteche e anche grazie a un finanziamento in art bonus di Lario Reti Holding, che in questi ultimi due anni ha sostenuto l'importante progetto di crescita e potenziamento del servizio, il sistema bibliotecario ha oggi come obiettivo un'interattività declinata a 360° nelle sue diverse funzioni e un'attenta e variegata proposta per i suoi lettori, che sempre di più potranno entrare in contatto con le biblioteche anche da casa".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco