Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 54.244.457
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 11 ottobre 2018 alle 18:13

Conosciamo i nuovi assessori/4: un ritorno sui banchi... di scuola per Clara Fusi. Lunedì il primo consiglio

Clara Fusi
Non sarà una novità per Clara Fusi, da pochi giorni assessore all'Istruzione, occuparsi di scuola e di studenti. Classe 1969, mamma di due ragazzi, l'ormai ex consigliera Dem voluta in Giunta dal sindaco Virginio Brivio al posto del professor Salvatore Rizzolino, dopo aver lasciato gli studi di biologia una volta ampliata la famiglia, per diversi anni ha lavorato alla Fondazione Clerici di Lecco, prima come docente e poi, in collaborazione con la Provincia di Lecco, come coordinatrice di ATS per la formazione in apprendistato nonchè come referente in alcuni progetti per la lotta all'abbandono scolastico e per il ri-orientamento. Nel desiderio di allargare le proprie competenze Clara Fusi ha poi frequentato un corso Ifts conseguendo il titolo di "Tecnico superiore per l'assistenza alla direzione di strutture ricettive in ambito socio-assistenziale" alla Nostra Famiglia di Bosisio Parini, struttura che l'ha poi assunta come tutor dello Sportello lavoro dove accompagna gli utenti nella ricerca di occupazione o nella formazione e dove si è occupata anche dell'organizzazione di corsi per il settore della Formazione continua. Avendo fatto poi la Catechista e l'allenatrice di pallavolo per molti anni, il nuovo assessore conosce bene l'importanza della scuola e della formazione per i giovani: "Io penso che per un ragazzo in età scolare l'istruzione sia fondamentale - spiega - bisogna mettere i ragazzi in condizione di affrontare la vita dando loro il massimo numero di possibilità. Quando seguivo gli studenti che volevano abbandonare il percorso di studio facevo loro l'esempio delle carte: lasciando la scuola si può avere un mazzo con dieci carte, dieci risorse, arrivando fino in fondo quel mazzo può crescere fino a cento, cento possibilità in più per affrontare al meglio tutte le sfide della vita"

La sua prima seduta di consiglio comunale da assessore sarà lunedì 15. All'ordine del giorno anche l'ingresso dei consiglieri che subentreranno a lei e al "collega" Roberto Nigriello tra le fila del PD. Il primo nome certo è quello di Alberto Pirovano.
Articoli correlati:
09.10.2018 - Conosciamo i nuovi assessori/3: rinsaldare il rapporto con le associazioni sportive e i rioni, questo il 'mandato' di Roberto Nigriello
09.10.2018 - Conosciamo i nuovi assessori/2: la questione teleriscaldamento (chiusa) passa all'ambientalista Alessio Dossi. 'Lavoro in sinergia'
09.10.2018 - Conosciamo i nuovi assessori/1: Lorenzo Goretti il manager catapultato nel pubblico, rispondendo a una chiamata di ApL
08.10.2018 - Brivio sul rimpasto in Giunta: serve una nuova forza e un nuovo slancio
08.10.2018 - A Lecco salta metà Giunta: via Rizzolino, Venturini e Mazzoleni. Il sindaco toglie anche il 'personale' a Valsecchi
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco