Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.219.944
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 24 ottobre 2018 alle 18:25

Passa la modifica della legge sulla legittima difesa. Faggi: ''è una promessa mantenuta''

Riceviamo e pubblichiamo

Oggi il Senato ha approvato con 194 voti a favore e 52 contrari l'articolo 1 della Legge sulla “Legittima Difesa” modificando l'articolo 52 del Codice Penale.
Viene introdotto il principio che la difesa è sempre proporzionata all'offesa e quindi non punibile.
Favorevoli oltre ai partiti di maggioranza, M5S e Lega, anche Fi e Fdi.
Quindi,  la legittima difesa, di fatto, è sempre presunta.

La senatrice Antonella Faggi

Si riconosce sempre la proporzione tra offesa e difesa: "se taluno legittimamente presente nell'abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi, usa un'arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere la propria o la altrui incolumità, i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo di aggressione".
L'articolo 1 del DDL allarga anche le 'situazioni' in cui viene esclusa la punibilità.
Affinché scatti la legittima difesa non è necessario che il ladro abbia un'arma in mano, bensì è sufficiente la sola minaccia di utilizzare un'arma.

Approvato anche l'articolo 2 della “Riforma sulla legittima difesa" a larghissima maggioranza: 245 favorevoli, 4 contrari e 3 astenuti.  Assieme alla maggioranza ha votato sì anche il Pd, contrari solo i senatori di LeU.
L'articolo stabilisce che è esclusa la punibilità di chi ha agito per la salvaguardia della propria o altrui incolumità  "in condizioni di grave turbamento, derivante dalla situazione di pericolo in atto".
Una grande vittoria per Matteo Salvini e per la Lega da sempre promotrici di questo Cambiamento, questa è una promessa mantenuta..a cui ne seguiranno molte altre.
- LA DIFESA SARÀ SEMPRE LEGITTIMA (presunzione assoluta di proporzione tra offesa e difesa nei luoghi del domicilio e lavorativi)
- ACCERTAMENTI PIU’ RAPIDI
- SPESE LEGALI A CARICO DELLO STATO se sei assolto
- PENE PIU’ ALTE PER LADRI E RAPINATORI
- IL LADRO ANDRÀ IN CARCERE SE NON PAGA IL RISARCIMENTO ALLE VITTIME
- STOP RICHIESTE DI RIMBORSO PER MALVIVENTI
Senatrice Antonella Faggi
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco