Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.075.768
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 28 ottobre 2018 alle 12:22

Abbadia: don Vittorio festeggia gli 80 anni con i bambini che inizieranno catechismo

Mattinata luminosa, nonostante la pioggia battente, quella di questa domenica 28 ottobre ad Abbadia, dove la messa delle 10 si è trasformata in una vera festa. L’occasione: il compleanno dell’amato parroco don Vittorio Bianchi, che martedì prossimo festeggerà i suoi ottant’anni; ma non solo.

Oggi è stata una giornata importante anche per Emma, Rebecca, Mattia, Sofia, Arianna, Daniel, Valentino, Denise, Julienne, Samuel, Nicole, Elisabetta, Eleonora, Valentina, Cristian, Giovanni, Veronica, Elena e Giovanni. I bambini di seconda elementare che iniziano quest’anno il cammino del catechismo

A loro è stato donato un libretto di preghiere che possa guidarli nel loro percorso, ma don Vittorio ha voluto ricordare che è fondamentale per la crescita di questi piccoli anche l’esempio della famiglia e dell’intero paese: ''I sacramenti non sono un affare 'nostro' perché Cristo li ha affidati all'intera comunità, quindi tutti noi siamo responsabili della loro crescita'', ha detto don Vittorio prima di cantare assieme ai bambini ''Acqua siamo noi'', chiedendo poi a tutti i fedeli un bell'applauso per loro.

Al termine della funzione, allietata dal coro della parrocchia, che ha cantato anche un brano scritto oltre 50 anni fa da monsignor Ilario Cecconi per don Vittorio, i bambini del paese hanno posto un cesto di doni al parrocco, compaginato da un biglietto di auguri formato poster, mentre l’associazione Centro sport Abbadia ha regalato al prete anche una maglia con il numero 80 e il suo nome: don Vittorio.

La giornata è poi proseguita al ristorante Babadulac, dove la comunità si è riunita pranzare e continuare a festeggiare insieme.
M.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco