Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.308.475
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 05 dicembre 2018 alle 15:40

Lecco: furti a raffica al Bennet de La Meridiana, in un giorno un arresto e tre denunce

Il centro commerciale La Meridiana
Quattro interventi, in una sola giornata, al Bennet del Centro Commerciale La Meridiana per gli operatori della Questura di Lecco che, a fine giornata, hanno chiuso il conto con un arresto e tre denunce.
L'episodio per il quale sono scattate le manette è avvenuto nel pomeriggio: un soggetto magrebino è stato fermato dopo aver oltrepassato la cassa automatica senza aver messo mano al portafogli pur avendo "fatto la spesa". Egli aveva infatti delle birre tra le mani ed è stato poi trovato in possesso di un paio di scarpe Adidas occultate nei pantaloni nonché di quattro scatolette di sgombro infilate nelle tasche della giacca. Superiore alle 100 euro il valore della merce sottratta frettolosamente dagli scaffali come dimostrato anche dalle riprese del circuito di videosorveglianza interno al supermercato.
Acclarata la dinamica dei fatti E.S., marocchino classe 1994, senza fissa dimora, con precedenti di polizia, è stato quindi tratto in arresto per il reato di tentato furto aggravato.
Nella mattinata odierna presso il Tribunale di Lecco ha avuto luogo il rito direttissimo dove è stata disposta nei confronti del reo la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e sono stati chiesti dal legale i termini a difesa in attesa di giudizio previsto nel mese di febbraio 2019.
Nello stesso pomeriggio di ieri 4, come anticipato, personale della Polizia di Stato ha effettuato altri tre interventi presso il citato Centro Commerciale Bennet, a seguito dei quali sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria altre tre persone per il reato di furto aggravato.
In particolare, nel primo pomeriggio B.F., classe 1984, è stato notato dall'addetto all'anti-taccheggio aggirarsi con fare sospetto all'interno dello store, fino a quando lo stesso prelevava furtivamente una torcia Led occultandola dentro la felpa. Subito bloccato oltre le barriere antitaccheggio, con l'arrivo dei poliziotti della Volante, lo stesso è stato inchiodato alle sue responsabilità e quindi denunciato. Stessa sorte è toccata a V.L., milanese classe 1977 che nel reparto di elettronica ha tentato di nascondere nella propria giacca un cavo USB e delle cuffie auricolari per poi dirigersi frettolosamente verso l'uscita senza pagare.
Infine, alle ore 20 è stato richiesto nuovamente l'intervento della Volante al "Bennet" perché una persona, conosciuta come dedita a mendicare nei pressi del Centro Commerciale, aveva poco prima celato nel proprio giaccone tre confezioni di cibo ed un paio di occhiali precedentemente prelevati furtivamente dagli scaffali. Anche quest'ultimo veniva accompagnato negli Uffici della Questura.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco