Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.016.989
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 24 dicembre 2018 alle 10:04

Valgreghentino: alunni ''più forti del vento'', raccolti 1.020 euro per le regioni colpite dal maltempo

“Più forti del vento”, ma soprattutto con un cuore enorme. Un grande gesto di solidarietà quello che porta la firma dei 220 alunni della Scuola Primaria di Valgreghentino, che grazie a lotterie e tombolate natalizie organizzate con la collaborazione di famigliari, amici e conoscenti, sono riusciti a raccogliere ben 1.020 euro da destinare a sei regioni italiane flagellate dal maltempo dei primi giorni dello scorso novembre.


Il Sindaco dei ragazzi Sofia Lambrughi

“Siamo rimasti particolarmente colpiti dalle devastazioni e dai danni che avete subito”, si legge nella missiva a firma del Sindaco dei ragazzi Sofia Lambrughi, inviata – con tanto di bonifico – agli enti regionali di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia e Sicilia, oltre che in Liguria, dalla quale è ancora attesa una risposta per procedere al versamento dei fondi raccolti, equamente ripartiti.



“Abbiamo deciso di non stare con le mani in mano – proseguono i piccoli alunni nella lettera che riportiamo integralmente in calce, in cui sottolineano il loro forte desiderio di “fare qualcosa, anche di molto semplice, dando un piccolo contributo, ma con un alto valore simbolico”, proprio a partire dagli alberi – simbolo di forza e di crescita – sradicati da quel vento da cui poi ha preso il nome il loro progetto. “La scuola deve insegnare innanzitutto ai ragazzi a “mettere le mani in pasta” per la solidarietà, a spendere tempo, energie, creatività e sorrisi per gli altri, per far sentire la propria vicinanza a chi si trova in difficoltà” hanno commentato, dal canto loro, le insegnanti Anna Clara Bassani, Mariateresa Lozza e Cristina Troiano, che hanno affiancato gli alunni nella loro iniziativa, in perfetto spirito natalizio.



“Stare con i bambini è un dono, e aiutarli a crescere guardando con attenzione alla vita degli altri è un privilegio. Siamo convinte che questo progetto – partito da una scuola piccola, ma con un cuore grande – resterà a lungo nella memoria di tutte le comunità che ne hanno beneficiato e che potranno servirsene per far ripartire idealmente la ricostruzione dei loro territori”. Di seguito la lettera scritta dagli alunni di Valgreghentino:

Gentilissimo Presidente
sono Sofia Lambrughi, il Sindaco dei ragazzi della scuola primaria “Greghentino” di Valgreghentino in provincia di Lecco e, a nome dei 220 alunni della mia scuola, Le scrivo questa lettera per parlarle della nostra iniziativa.
Siamo stati particolarmente colpiti dalle devastazioni e dai danni causati dal  maltempo, durato per alcuni giorni tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre di quest’anno, che ha colpito in modo particolare la Vostra regione.
Ne abbiamo parlato in classe con i nostri insegnanti e abbiamo deciso di non stare con le mani in mano! Ci piacerebbe  poter fare qualcosa, anche di molto semplice, dando un piccolo contributo, ma con un alto valore simbolico.
A partire dagli alberi sradicati dal vento che hanno causato danni, modificando anche, in alcuni casi, il vostro bel paesaggio, abbiamo pensato di  contribuire a far partire simbolicamente la ricostruzione.
Abbiamo deciso di chiamare il nostro progetto “Più forti del vento” scegliendo l’albero, magari una specie autoctona della vostra regione, come simbolo di forza, di crescita che, attraverso le radici, riparte dal territorio più forte di prima. Ci siamo attivati con l’aiuto delle nostre insegnanti e delle nostre famiglie con lotterie e tombole in occasione del Natale per raccogliere dei soldi da destinare all’acquisto di uno o più alberi da piantare e “adottare” nelle zone devastate, come segno di vicinanza e solidarietà alla vostra regione e ai suoi abitanti. Abbiamo raccolto in tutto 1020 euro che vorremmo ripartire tra la vostra regione e le altre colpite dal maltempo.
Sappiamo che è poco rispetto ai bisogni reali per la ricostruzione di boschi e ambienti, tuttavia siamo contenti di poter fare un gesto di aiuto  che viene dal  cuore e ci permette di sperare che presto le vostre terre con le loro località tornino ad essere più belle di prima!
Fiduciosa che la nostra voce venga ascoltata, saluto cordialmente a nome di tutti gli alunni e gli insegnanti della scuola primaria di Valgreghentino e auguro un Buon Natale e un 2019 carico di speranza e di belle notizie.


Il Sindaco dei ragazzi
Sofia Lambrughi


Valgreghentino, 17 dicembre 2018
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco