Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.242.179
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 12 aprile 2019 alle 08:50

Pescate non aderirà al bando che ha ridicolizzato Esino

Dante De Capitani
Il comune di Pescate non parteciperà a nessun bando promosso o gestito dalla società di telecomunicazioni che ha messo in campo col sindaco di Esino Lario una campagna mediatica inaccettabile, mettendo in vendita il comune di Esino.
Il comune di Pescate ha una sua dignità e non si presta a campagne pubblicitarie di società private che pensano che con i soldi si possa comperare tutto.
Oltre a fare a meno dei loro soldi faremo a meno anche dei loro impianti disdicendo eventuali concessioni comunali in essere.
Ai cittadini ed al Parroco di Esino Lario un abbraccio per aver subito una situazione che ha ridicolizzato il paese, con annunci che prima mettevano in vendita il paese e adesso che non lo vendono più.
Dante De Capitani - Sindaco di Pescate
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco