Scritto Domenica 14 settembre 2014 alle 16:20

Lecco-Bergamo, dallo Sblocca Italia solo 15 mil. Arrigoni: insufficienti

Il sen. Arrigoni
A due settimane dalla presentazione è stato finalmente pubblicato in Gazzetta il decreto che, durante l'annuncio del 29 agosto, Renzi aveva definito come provvedimento artefice del rilancio degli investimenti per le infrastrutture nel paese.
“In realtà – spiega il senatore calolziese Paolo Arrigoni - le risorse complessive messe in gioco sono molto inferiori agli oltre 40 miliardi a suo tempo ipotizzati; si tratta di un totale di 3.890 milioni, di cui 840 derivanti da revoche di finanziamenti per progetti incagliati e 3.050 milioni prelevati dal Fondo sviluppo e coesione. Per il territorio lecchese-bergamasco i soldini stanziati ci sono, ma sono la metà dei 30 milioni che nell'immediato erano stati con enfasi annunciati”.
Arriveranno 6 milioni per fronteggiare i maggiori costi del lotto "San Gerolamo" in corso di costruzione, gran parte dovuti all’incremento governativo dell’IVA, più altri 9 milioni per la variante di Cisano Bergamasco; questi ultimi si aggiungeranno ai 31 milioni, in passato stanziati da Governo e Regione Lombardia, per finanziare integralmente il lotto funzionale e dunque poterlo appaltare.
“Si ringrazia il ministro Lupi per l'attenzione mostrata, ma allo stesso tempo si rammenta che il finanziamento non basta per completare il collegamento stradale Lecco-Bergamo. Per esempio mancano all’appello i 36 milioni per il lotto “Lavello” in Calolziocorte, che con Simonetti - Presidente f.f. della Provincia di Lecco – sono stati ripetutamente richiesti durante i vari incontri tenuti presso il ministero dei Lavori Pubblici. Soldi che non smetteremo mai di reclamare e che il Governo dovrebbe senza tentennamenti riconoscere visto che i territori di Lecco e Bergamo insieme vantano nei confronti dello Stato un residuo fiscale annuo di circa 6 miliardi, una cifra enorme a fronte della quale ritornano solo briciole, come in questa occasione!”
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF