Scritto Domenica 12 novembre 2017 alle 12:20

Avviso di moderata criticità per vento forte

La Sala operativa della Protezione civile, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali ha emesso un avviso di moderata criticita' (codice arancione) per rischio vento forte dal pomeriggio di oggi, domenica 12 novembre.

IL METEO - "Sulla base delle rilevazioni del Centro Funzionale Monitoraggio Rischi della Protezione civile - spiega l'assessore Bordonali - nel corso del pomeriggio odierno e' atteso il brusco ingresso di aria molto fredda in quota sulle regioni italiane di Nordovest. Il passaggio di un fronte freddo associato a questa circolazione interessera' la Lombardia tra il tardo pomeriggio di oggi e le prime ore di domani, lunedi' 13 novembre, determinando precipitazioni prevalentemente di quantita' debole, ma localmente anche a carattere di breve e intenso rovescio. Questo passaggio - prosegue - sara' accompagnato da un rinforzo dei venti da settentrione con associate forti raffiche. Il rinforzo dei venti sara' caratterizzato da due fasi: una prima fase concomitante ad un passaggio perturbato che interessera' la regione, da nordovest verso sudest, nella serata di oggi, con precipitazioni anche a carattere di rovescio temporalesco sulla Pianura e sull'Appennino pavese con forti raffiche di vento localizzate; una seconda fase, successiva al passaggio perturbato, che vedra' un incremento dell'intensita' del vento da nord principalmente sulla fascia occidentale della regione per quanto riguarda il territorio a quote inferiori ai 1500 metri. Durante la serata di lunedi' 13 - conclude l'assessore Bordonali - e' attesa una marcata attenuazione del vento".


CODICE ARANCIONE - E' prevista moderata criticita' (codice arancione) per vento forte sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi Milano e Pavia), e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

INDICAZIONI OPERATIVE - Sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da ARPA-SMR e delle valutazioni condotte dal Centro Funzionale regionale, si suggerisce ai Presidi territoriali di attivare un'adeguata attivita' di sorveglianza e controllo del territorio per: gli scenari di rischio vento forte, con effetti che potrebbero generare pericoli e problemi: sulle aree interessate dall'eventuale crollo d'impalcature, cartelloni, alberi (particolare attenzione dovra' essere rivolta a quelle situazioni in cui i crolli possono coinvolgere strade pubbliche e private, parcheggi, luoghi di transito, servizi pubblici, etc); sulla viabilita', soprattutto nei casi in cui sono in circolazione mezzi pesanti; legati alla instabilita' dei versanti piu' acclivi, quando sollecitati dell'effetto leva prodotto dalla presenza di alberi; per la sicurezza dei voli amatoriali e, in generale, dello svolgimento di attivita' in alta quota; alle attivita' svolte sugli specchi lacuali. Si consiglia, dove ritenuto necessario, l'attivazione dell'attivita' di monitoraggio e sorveglianza e l'attuazione di tutte le misure previste nella Pianificazione di Emergenza locale e/o specifica.

Si chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it. (Lnews)
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF