Scritto Giovedý 05 luglio 2018 alle 08:35

Esami di terza media archiviati anche a Mandello, Galbiate e Olginate: tante le eccellenze

Se da un lato è vero il detto che "gli esami nella vita non finiscono mai", dall'altro lato i ragazzi del polo comprensivo "Alessandro Volta" che riunisce le scuole medie di Mandello e Abbadia possono considerare archiviato il capitolo "Esame di terza media" e dedicarsi alla loro estate.

In prevalenza il voto di uscita dei ragazzi lariani è stata un buon 7 (ci sono stati 28 di questi giudizi su un totale di 101 studenti), media che si è rispecchiata in quasi tutte classi ad eccetto della 3°C dove hanno prevalso gli 8 (voto assegnato a sette ragazzi su 19 ) e la 3°B che è stata molto al di sopra della media: con ben 24 studenti in quattro hanno meritato 6 e altrettanti hanno preso 7, 8 il voto assegnato a sette ragazzi, in cinque hanno avuto 9 e se solo una ragazza - Bianca Femiano - ha meritato 10, in tre hanno letto sulla pagella 10 e lode: Elisa Agostini, Maddalena Tozzo e Sara Vitali.
Un paio di 10 e lode - ma nessun 10 - assegnati anche in 3°A a Davide Agliati e Giulia Rusconi; a Giulia Lionetti è andato l'unico 10 della 3°C, mentre nella 3°D hanno brillato Franesco Ariasi e Jacopo Curioni rispettivamente con 10 e 10 lode. Nessuna lode assegnata invece ad Abbadia dove però in cinque hanno meritato 10: Margherita Dubini, Celeste Friso, Valentina Gaddi, Martina Sellito e Samuel Vincitorio.

Quando ormai il telo da spiaggia ha sostituito i banchi, il costume ha preso il posto dei libri e le calde giornate al lago hanno rubato il primato alle aule scolastiche, ciò che ancora lega le decine di studenti di Galbiate reduci dagli esami di terza media alle quattro mura della secondaria "Giovanni XXIII" sono solo i fatidici tabelloni dei voti: uno stringato riassunto del loro percorso triennale, fatto sì di esperienze, amicizie e crescita ma anche di numeri, valutazioni, difficoltà e traguardi personali, tutti sintetizzati in quel numero in decimi che rappresenterà il loro biglietto d'ingresso per le scuole superiori. Sono stati risultati globalmente positivi quelli ottenuti dagli oltre 70 studenti delle sezioni 3^A, 3^B e 3^C, che non hanno visto nessuno studente bocciato ed una media complessiva dei voti di circa 7,5.

A portare a casa il risultato migliore - con solo pochi decimi di scarto rispetto alle altre due sezioni - è stata la 3^C con una media di 7,71, seguita poi dalla 3^A con 7,60 e infine dalla 3^B con 7,44. Insieme ai successi collettivi non sono mancati poi quelli individuali: gli studenti meritevoli che si sono guadagnati il tanto agognato "10" sono stati infatti Pomi Beatrice (sezione C), Meta Valentina (sezione B), Plebani Giulia (sezione B), Pomi Elisa (sezione A) e Redaelli Chiara (sezione A). Insieme al voto massimo, la "ciliegina sulla torta" - ovvero la lode - è stata invece assegnata a Redaelli Andrea della 3^B ed a Longoni Anna della 3^A.

Dopo gli ultimi sforzi delle prove scritte e del colloquio orale, anche per i 120 studenti dell'Istituto Comprensivo "Giosuè Carducci" di Olginate, Garlate e Valgreghentino è arrivato il momento di scoprire i risultati dei loro esami di terza media, con cui hanno portato a termine il loro percorso di studi triennale prima di affrontare una nuova avventura formativa.

7,64 la media complessiva dei voti delle cinque sezioni della scuola di via Redaelli: nessun ragazzo dovrà ripetere l'anno, ma d'altro canto soltanto una studentessa - Aurora Gilardi, di 3^C - è riuscita a raggiungere la tanto agognata eccellenza, impreziosita anche dalla lode. È stata la 3^B, invece, la classe che ha maturato la media più alta, del 7,87.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF