Scritto Sabato 11 gennaio 2020 alle 16:08

Rusconi, Motta e Conti chiamano a raduno i sindaci lecchesi il 20 per un confronto sul programma politico di ''Italia Viva''

L'invito è per il 20 gennaio alle ore 21 presso la sala civica del Museo della seta di via Statale 490 a Garlate. Ed è rivolto a tutti i sindaci del lecchese. A firmarlo tre personaggi di elevata notorietà: due di provenienza Dc e il terzo militante storico del Pci e seguenti: Antonio Rusconi, sindaco di Valmadrera, Stefano Motta, sindaco di Calco e Giuseppe Conti sindaco di Garlate. Lo scopo dell'incontro è discutere il documento col quale i tre primi cittadini annunciano il loro passaggio dal PD a Italia Viva di Matteo Renzi.

Antonio Rusconi, Stefano Motta e Giuseppe Conti

La campagna acquisti avviata in sordina da Marco Panzeri, papabile per la carica di coordinatore provinciale maschile e da Giacomo Ventrice, l'anima movimentista del nuovo partito, appare formidabile, senza precedenti.

Gli incontri si susseguono, i contatti sono a tutto campo e non risparmiano personaggi politici notoriamente di centrodestra anche se "moderata".

Sulla questione candidature per la corsa alla carica di sindaco di Lecco si è già espresso l'ex senatore Antonio Rusconi: da semplice iscritto, senza alcuna responsabilità diretta - ha detto in sintesi il sindaco di Valmadrera - da un lato spero si rivaluti il lavoro svolto dalla Giunta Brivio con l'apprezzamento per l'attività condotta da Corrado Valsecchi, dall'altro però mi auguro che ci sia una piena convergenza sulla figura di Mauro Gattinoni, candidatura che personalmente ho condiviso dal principio e che ritengo tuttora la migliore che il centrosinistra possa mettere in campo.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF