Scritto Giovedý 25 giugno 2020 alle 17:15

Lecco: giovane accoltellato nel '14, al via il processo per concorso in tentato omicidio

Il Tribunale di Lecco
Il mese prossimo saranno passati 6 anni da fatto. Il processo – apertosi solo formalmente quest'oggi – entrerà però nel vivo solo a settembre, mettendo a dura prova la memoria dei testimoni che dovranno sfilare in Aula, chiamati a tornare a quel 23 luglio 2014 di sangue. A giudizio, con l'accusa di concorso in tentato omicidio e rapina, un cittadino nigeriano. Stando all'impianto accusatorio – con le indagini a carico della Polizia coordinate dall'allora sostituto procuratore Silvia Zannini, nel frattempo trasferitasi in altra sede – il giovanotto avrebbe fatto parte di un gruppetto di stranieri che quella maledetta domenica avrebbe cercato di derubare un connazionale nei pressi del centro commerciale La Meridiana, arrivando a colpirlo con due fendenti alla schiena per ottenere i 110 euro che lo stesso conservava nella custodia del proprio cellulare. La vittima, un richiedente asilo al tempo ospitato al Ferrhotel, stessa struttura dal quale era passato anche il presunto aggressore, era stato poi soccorso in corso Promessi Sposi, riuscendo a riconoscere, in sede di incidente probatorio, solo il connazionale ora a processo, originariamente arrestato con l'accusa di tentato omicidio, poi riformulata in concorso in tentato omicidio in considerazione proprio dell'incapacità del ferito di riferire se fosse lui o un altro componente del gruppetto a tenere tra le mani il coltello con il quale è stato colpito. Una vicenda che, come disposto dal GUP Salvatore Catalano, verrà ora sviscerata in Aula, al cospetto del collegio giudicante presieduto dalla dottoressa Nora Lisa Passoni affiancata dalla colleghe Martina Beggio e Giulia Barazzetta. La causa è stata aggiornata a settembre, quando verranno ascoltati i testimoni convocati dalle parti, con la pubblica accusa sostenuta dal dr. Andrea Figoni. La persona offesa – oggi presente personalmente in Tribunale – si è costituita parte civile per il tramite dell'avvocato Daniela Sacchi.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF