Scritto Giovedý 21 gennaio 2021 alle 15:48

Covid: si assottiglia il numero di letti occupati tra Lecco e Merate e calano i ricoveri in terapia intensiva

Calano i pazienti covid ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali di Lecco e Merate. Se 10 giorni fa avevamo 17 degenti in rianimazione al Manzoni e 6 al Mandic, quest'oggi i letti occupati sono rispettivamente 8 e 3. Complessivamente presso il nosocomio di via dell'Eremo, nel capoluogo, sono 118 gli infetti. Di questi 13 sono aiutati a respirare tramite casco.
A Merate, invece, restano 60 pazienti che hanno contratto il coronavirus, dei quali 9 con C-PAP.
Scende di poco dunque, sui due presidi, rispetto alla rilevazione dell'11 gennaio scorso, il numero di letti covid occupati (da 200 a 178), con una contrazione però significativa dei casi più gravi in trattamento.

Bisognerà attendere ancora per conoscere l'esito del ricorso presentato dalla Regione contro la "zona rossa" voluta dal ministro Speranza ma una novità potrebbe arrivare già domani.  "Prendiamo atto del rinvio disposto dal Tar del Lazio e attendiamo l'udienza di lunedì", fanno sapere da Palazzo Lombardia, aggiungendo però: "i tecnici dell'Istituto Superiore di Sanità e della Direzione Generale del Welfare hanno in corso una interlocuzione e, nelle prossime ore, valuteranno una serie di dati aggiuntivi da parte della direzione Welfare lombarda per ampliare e rafforzare i dati standard già trasmessi nella settimana precedente, ai fini di una rivalutazione in vista della Cabina di regia di domani".

Prosegue intanto la campagna vaccinale. Nelle strutture sanitarie della Lombardia, nella giornata di ieri, sono state effettuate 8.918 somministrazioni. Il dato complessivo sale quindi a 209.042, raggiungendo l’82,27% delle dosi finora disponibili.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF