Scritto Domenica 22 agosto 2021 alle 09:36

La Culmine di San Pietro dice addio alla sua 'Mariella' Merlo

Addio a Maria Giovanna Merlo, la signora della Culmine. Classe 1929, la donna, da tutti chiamata Mariella, si è spenta all'età di 92 anni. Il suo ricordo si lega indissolubilmente al Ristorante del Passo della Culmine di San Pietro, su a Cassina Valsassina. Suo nonno, tra il 1926 e il '29 costruì l'albergo, poi gestito, di estate in estate dalla zia Rinetta che cedette il testimone alla nipote con la struttura diventata poi locanda senza pernottamento.


Maria Giovanna Merlo davanti al suo ristorante

"Risiedo qui con tanto orgoglio: è stato il mio mondo fin da piccola. Qui sono stata cresimata dal Cardinal Schuster" aveva affermato lei stessa nel 2019, in occasione dell'iniziativa "Ritorno alla Culmine", nel corso della quale, insieme a don Agostino Briccola era stata festeggiata per il suo novantesimo compleanno (QUI l'articolo completo).


Un'altra bella immagine della donna

Ai tempi, aveva aggiunto, "la festa della Culmine era il momento clou dell'anno: si ballava, si giocava alla morra, gli uomini si ubriacavano. Dai paesi limitrofi - ma non solo - salivano di notte, con la fisarmonica. Sul prato si consumava una grande festa. Allora c'erano tanti contadini che prima del gran giorno rasavano l'erba: ogni ciuffo era prezioso. La trippa era il piatto forte, la polenta c'era sempre". E ancora: "I miei 90 anni hanno oggi ricevuto un regalo grande. Questa festa deve andare avanti. So dove andrò a finire - aveva detto, emozionata, parlando dell'ultimo dei suoi giorni- ma anche da lì vi terrò a bada". Una promessa che ora, sicuramente, manterrà.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF