Scritto Marted́ 14 settembre 2021 alle 13:33

AIA Lecco riparte con dieci nuovi arbitri

Sono stati poco più di 50 gli arbitri che si sono dati appuntamento per tre giorni a Casargo. A meno di una settimana dalla ripresa dei campionati di calcio di seconda, terza categoria e juniores, la sezione AIA (Associazione Italiana Arbitri) di Lecco ha organizzato il consueto ritiro di inizio stagione per dare il benvenuto ai nuovi arbitri e per discutere le nuove disposizioni nazionali.

In questa nuova stagione saranno dieci i nuovi fischietti, selezionati dopo gli appositi corsi di formazione, che arbitreranno nei campi di calcio del nostro territorio. In questi tre giorni i direttori di gara hanno effettuato alcuni test atletici e hanno analizzato le nuove direttive in merito alle interpretazioni dei falli di mano; un fine settimana che è servito per unire il gruppo della prossima stagione. La domenica si sono uniti al ritiro anche gli osservatori arbitrali e il presidente del comitato regionale arbitri Lombardia Emilio Ostinelli che ha augurato a tutti il meglio dopo un anno sicuramente difficile per il mondo dello sport.

"Dopo quasi due anni siamo tornati a svolgere le attività arbitrali in presenza. Il raduno di inizio campionato rappresenta per la sezione di Lecco un punto fermo alla quale tutti noi siamo affezionati. Casargo è da sempre la location giusta dove prepararci in serenità al campionato. Siamo certi di fare molto bene come sempre e siamo stati contenti di ricevere la visita del nuovo presidente regionale Emilio Ostinelli. I ragazzi hanno raggiunto ottimi risultati tecnici ed atletici, che dopo due anni di fermo è un segnale importante. Ci auguriamo di non dover più assistere allo stop dei campionati e di poter tornare presto alla normalità totale. Sono soddisfatto del lavoro della commissione tecnica e il supporto degli osservatori arbitrali più anziani è sempre un valido e prezioso sostegno che anche questa volta non è mancato"  ha commentato il presidende della sezione AIA Lecco Stefano Giampaolo.
B.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF