Scritto Sabato 01 gennaio 2022 alle 08:09

Capodanno di lavoro per i vvf. Brucia abitazione all'Alpe Vegessa

Nottata movimentata, la prima dell'anno per i vigili del fuoco di Lecco. Gli operatori del 115 sono stati chiamati a intervenire più volte, in via principale per cestini del pattume mandati in fumo da chi non ha trovato di meglio da fare a Capodanno. E sembrerebbe essere legato proprio ad un rogo di immondizia anche l'incendio che ha interessato uno scantinato a Robbiate.

L'incendio divampato in Vegessa

Uno dei mezzi dei vvf nell'area industriale di Premana, questa mattina

Oltre a un'ulteriore uscita per una canna fumaria surriscaldata, l'intervento senza dubbio più consistente è ancora in corso, dopo una notte di lavoro per i pompieri, all'Alpe Vegessa, sopra Premana. A fuoco un'abitazione. L'allarme è scattato già alle 21. Stante l'impossibilità di percorrere la strada di collegamento alla località causa neve e ghiaccio, i volontari di Bellano si sono messi in cammino, arrivando a destinazione dopo un'ora di marcia.  Valutata la non presenza di persone coinvolte, hanno presidiato l'incendio, in attesa delle luci del giorno per poter poi utilizzare il materiale nel frattempo trasportato in quota con mezzi aerei. Attivate in supporto anche le squadre anticendio di Premana.

L'abitazione interessata dal rogo


E sempre in Valsassina, ieri sera, un altro degli interventi che ha caratterizzato la chiusura del 2021 dei vvf: con una corsa a sirene spiegate hanno raggiunto Maggio di Cremeno per un'auto fuori strada, poco dopo le 22. Fatto levare in volo anche l'elisoccorso, con il ferito - un ragazzo di 24 anni - poi trasferito in ospedale a Lecco in ambulanza, in codice giallo.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF