Scritto Luned́ 04 luglio 2022 alle 17:10

Calcio Lecco in lutto: addio alla leggenda Francesco Duzioni

All'età di 93 anni Francesco Duzioni, gloria del calcio bluceleste, ci ha salutato per sempre. Mitico capitano nel periodo aureo, il giocatore verdellese ha incarnato l'essenza di una squadra che ha scritto pagine memorabili di sport cittadino. Con la maglia dell'Aquila ha giocato per undici stagioni, dal 1953 al 1964, collezionando 357 presenze consecutive (68 in A). Al suo attivo i successi nei campionati di C nel 1957, di B nel 1960 e una salvezza nella massima serie conquistata nel 1960/61 dopo gli spareggi con Udinese e Bari.
Mediano di grandi risorse, esordì nel Lecco di Mario Ceppi nel 1953 in C, proveniente dal Pavia. Nel corso di una lunghissima carriera, ha affrontato con efficacia i migliori giocatori delle squadre avversarie, compresi gli osannati campioni della serie A. Resta nella storia un suo gol realizzato il primo gennaio 1961 in un Lecco-Juventus, disputato su un terreno innevato. I bianconeri si erano portati in vantaggio con Nicolè e Boniperti. Sembrava fatta per i torinesi, ma Duzioni allo scadere del primo tempo riuscì ad accorciare le distanze con una botta su punizione. Al 53' Glauco Gilardoni fissò il punteggio sul 2-2, mandando in visibilio gli infreddoliti spettatori.
Terminata l'esperienza lecchese, si trasferì a Piacenza in serie C per poi intraprendere la carriera di allenatore. Da mister ha guidato il Piacenza, Borgomanero, Fanfulla, Imperia e il settore giovanile dell'Atalanta dove allenò, tra gli allievi, la futura stella del Milan Roberto Donadoni del quale intuì le notevoli qualità tecniche. Il club bluceleste si è unito al cordoglio tramite una nota ufficiale: "Calcio Lecco 1912 partecipa al lutto per la scomparsa di Francesco Duzioni, ex centrocampista e capitano del Lecco anche in serie A. Ai suoi cari va l'abbraccio dei Presidenti, dei Direttori, dei tesserati e di tutti i tifosi blucelesti".
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF